Volante Questura di Matera Polizia di Stato
Volante Questura di Matera Polizia di Stato
Cronaca

Arma e coltelli a bordo di un furgone

Denunciato a Matera un 24enne rumeno alla guida con patente falsa

Denuncia a piede libero per un ventiquattrenne rumeno a Matera.

Fermato nell'ambito delle attività di controllo del territorio, mirata a prevenire e reprimere i reati, soprattutto quelli di natura predatoria come i furti negli appartamenti, un immigrato rumeno è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria dalla Polizia di Stato per porto ingiustificato di arnesi atti allo scasso, porto illegale di arma e guida senza patente.

Gli agenti a bordo di una volante, mentre percorrevano via Marconi, hanno notato un furgone, un Fiat Ducato, con targa bulgara e tre persone a bordo. All'avvicinarsi dell'auto della Polizia, il furgone ha aumentato la marcia con il chiaro intento di eludere un possibile controllo. Intrapresa la discesa di San Vito, che porta fuori dalla città, il furgone è stato fermato dalla Volante, che ha identificato i tre occupanti, tutti giovani rumeni residenti in questa provincia.

Dato il loro comportamento sospetto, i tre sono stati accompagnati in Questura e nei loro confronti si è proceduto alla perquisizione personale, estesa poi al veicolo e al domicilio. Così, nella tasca della portiera lato guidatore, ben occultati, sono saltati fuori 4 coltelli, una pistola giocattolo priva però del tappo rosso e alcuni attrezzi atti allo scasso, tutti sottoposti a sequestro.

Inoltre, la patente del giovane 24enne che conduceva il mezzo ad un primo esame è apparsa falsa e nel cruscotto è stata rinvenuta una patente internazionale, intestata ad altra persona, anche quella apparentemente falsa. I due documenti sono stati sequestrati e sono in corso accertamenti per verificarne la sospetta falsità.

Il giovane conducente è stato denunciato a piede libero mentre il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo per 30 giorni ed affidato in custodia giudiziale al soccorso Aci. Nei confronti del giovane, inoltre, è in corso l'adozione da parte del Questore della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel Comune di Matera per tre anni.
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.