No alla violenza sulle donne
No alla violenza sulle donne
Territorio

Arriva a Matera “SicurezzaVera”

Azioni e buone pratiche per la diffusione della cultura di genere

Confcommercio-Fipe Matera ha dato il via alla sua adesione al progetto #sicurezzaVera ideato da Fipe-Confcommercio, la Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi in collaborazione con il Gruppo Donne Imprenditrici della Federazione stessa e la Polizia di Stato, contro la violenza di genere.

Matera è tra le prime 20 città pilota del progetto. Progetto che si pone l'obiettivo di far divenire i pubblici esercizi dei presidi di sicurezza a difesa delle donne e promotori della cultura di genere, incrementando i livelli di sicurezza delle persone e degli stessi esercizi, nel quadro di aggiornate strategie di prevenzione di eventi illegali o pericolosi, connessi a forme di violenza di genere. Il progetto darà centralità ai Pubblici Esercizi sotto due aspetti principali: uno, riconoscendoli come punto di riferimento e luogo sicuro; due, rafforzando la sicurezza all'interno dei locali stessi. Al centro del progetto ci saranno le iniziative informative e formative per diffondere la conoscenza delle tematiche relative alla cultura di genere e alla violenza basata sul genere, grazie al contributo attivo della Polizia di Stato.

Di #sicurezzaVera hanno parlato, in occasione dell'evento di presentazione del progetto, la Presidente Gruppo Donne Imprenditrici Fipe Confcommercio, Valentina Picca Bianchi, il Prefetto di Matera, Rinaldo Argentieri, il Sostituto Procuratore della Repubblica del Tribunale di Matera, Maria Cristina De Tommasi, il presidente Confcommercio della provincia di Matera, Angelo Tortorelli, la Presidente Gruppo Donne Imprenditrici Fipe Matera, Antonella Sasso, il Direttore della Confcommercio Provincia di Matera, Leonardo Ventrella, la Polizia di Stato con Danilo Lentino, la presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Basilicata, Margherita Perretti, la Consigliera di Parità della Regione Basilicata, Ivana Pipponzi, l'Assessore al Commercio Comune di Matera, Giuseppe Digilio, la Coordinatrice Ufficio Piano Sociale del Comune di Matera, Caterina Rotondaro, la Consigliera Regionale Gerardina Sileo, la rappresentante dei pubblici esercizi Marianna Dimona, la Rappresentante territoriale Rete Nazionale Istituti Alberghieri, Carmelina Gallipoli, la Coordinatrice Regionale associazione Rete Città per le donne Simona Bonito.
  • Confcommercio
  • violenza di genere
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Due spacciatori di droga arrestati dopo inseguimento Due spacciatori di droga arrestati dopo inseguimento Fermati dopo una fuga da Irsina a Gravina
Marconia di Pisticci: minorenni segnalati per furto e danneggiamento Marconia di Pisticci: minorenni segnalati per furto e danneggiamento La Polizia di Stato intensifica i controlli sulla fascia jonico-metapontina dopo atti vandalici
Si presenta come poliziotto e chiede soldi, truffa ad un’anziana Si presenta come poliziotto e chiede soldi, truffa ad un’anziana Arrestato 38enne campano
Nasconde cocaina negli slip, arrestato al mercato Nasconde cocaina negli slip, arrestato al mercato Attività antidroga della Polizia
Attività antidroga della Polizia, due arresti Attività antidroga della Polizia, due arresti Una coppia sorpresa in flagranza di reato
In prenotazione il nuovo calendario della Polizia di Stato In prenotazione il nuovo calendario della Polizia di Stato Il ricavato servirà a finanziare un progetto Unicef per portare i vaccini ai bambini dei paesi più poveri
Picchia la compagna, materano arrestato dalla Polizia Picchia la compagna, materano arrestato dalla Polizia Il 48enne è stato fermato dagli agenti con l’accusa di maltrattamenti in famiglia
In Questura una bandiera del Canada In Questura una bandiera del Canada Frank Padula rappresenta l’associazione nazionale della Polizia di Stato di Toronto
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.