Coltello sequestrato
Coltello sequestrato
Cronaca

Carabinieri, controlli rafforzati per il ponte pasquale

Tre persone denunciate negli ultimi giorni

In previsione della Pasqua 2023 i Carabinieri della Compagnia di Matera stanno intensificando i controlli del territorio con l'impiego di numerosi militari e mezzi del Nucleo Operativo e Radiomobile (pronto intervento) e delle Stazioni Carabinieri del capoluogo e dei comuni limitrofi.

In particolare nei giorni scorsi sono stati effettuati servizi nei pressi dei luoghi di ritrovo giovanili ed attuati posti di controllo lungo le principali arterie stradali, sia urbane che periferiche della provincia, soprattutto per contrastare reati contro il patrimonio nonché per contenere il fenomeno della guida sotto l'influenza di sostanze stupefacenti e alcooliche. Durante tali attività i Carabinieri hanno denunciato 3 persone alla Procura della Repubblica di Matera delle quali una per rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità, sanzionata anche per lo stato di ubriachezza, e due per porto abusivo di armi, essendo state trovate in possesso di coltelli a serramanico. I controlli hanno portato anche alla segnalazione di 3 persone al Prefetto di Matera di poiché trovati in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale.

Complessivamente sono state:
- controllate 67 autovetture;
- identificate 91 persone;
- elevate numerose contravvenzioni per violazioni di norme del codice della strada;
- controllati 10 esercizi commerciali.

Le dosi di sostanza stupefacente, hashish ed eroina, sono state sottoposte a sequestro così come anche i coltelli di genere proibito. Per essi la legge stabilisce che senza giustificato motivo non si possono portare fuori dal proprio domicilio strumenti da punta o da taglio atti ad offendere, motivo per il quale l'eventuale utilizzo fuori dalla propria dimora di un coltello atto ad arrecare offesa alla persona va adeguatamente giustificato alle autorità in caso di controllo (ad es. portato per ragioni di lavoro). Diverso è il caso dei coltelli "a scatto" e di quelli a lama fissa o richiudibile che recano la lama su entrambi i lati poiché di questi il porto è vietato in maniera assoluta, i primi perché la possibilità di richiudere la lama ne consente una maggiore occultabilità, e i secondi perché la doppia lama li trasforma in "pugnali", la cui destinazione naturale è l'offesa della persona. I responsabili di tale violazione rischiano la pena dell'arresto fino a 3 anni. Anche per ciò che concerne l'abuso di sostanze alcoliche, che molti erroneamente ritengono sia passibile di conseguenze solo se alla guida di veicoli, è importante evidenziare che chiunque venga colto in stato di ubriachezza (a piedi) in luogo pubblico rischia una sanzione pecuniaria sino a 309 euro e l'arresto nel caso in cui il responsabile in passato sia stato condannato in via definitiva per aver commesso reati contro la vita o l'incolumità individuale.

L'operato dei Carabinieri della Compagnia di Matera s'inserisce nella continua azione di prevenzione e repressione dei reati attuata dalle pattuglie dell'Arma nel capoluogo e nei centri di Montescaglioso, Pomarico, Miglionico e Grottole, attività che dall'inizio dell'anno ad oggi ha portato all'arresto di 3 individui ritenuti responsabili di furto in appartamento, di 4 per truffe aggravate in danno delle fasce deboli, al deferimento di 4 soggetti per la guida sotto l'influenza dell'alcool e di uno sorpreso alla guida dopo aver fatto uso di sostanze stupefacenti, nonché alla segnalazione alla Prefettura di Matera di 15 persone per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti. Infine, dal 1° gennaio sono state elevate 278 contravvenzioni per violazione di norme del codice della strada, con sanzioni per un totale di 109.371 euro.

Anche nei prossimi giorni, e per tutta la durata delle festività, i Carabinieri della provincia materana continueranno ad operare un capillare controllo del territorio con l'obiettivo di contrastare la commissione di reati, soprattutto di natura predatoria.
  • Controlli
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Scippo in pieno centro, denunciati due ragazzi Scippo in pieno centro, denunciati due ragazzi Rubata la borsa ad una donna. I due giovani bloccati da un carabiniere
Minacce ai genitori per avere soldi per la droga, arrestato Minacce ai genitori per avere soldi per la droga, arrestato Reati di maltrattamenti in famiglia ed estorsione
Controlli elettronici della velocità su statale 96 nel mese di marzo Controlli elettronici della velocità su statale 96 nel mese di marzo Polizia locale di Altamura comunica il calendario
Truffa dell'incidente stradale: un altro anziano derubato a Matera Truffa dell'incidente stradale: un altro anziano derubato a Matera Due persone arrestate in Campania
Polizia di Stato e Carabinieri contro le discriminazioni Polizia di Stato e Carabinieri contro le discriminazioni Un convegno a Matera dell'Oscad
Le vittime dell'odio, convegno di Polizia e Carabinieri Le vittime dell'odio, convegno di Polizia e Carabinieri Sull'osservatorio per la sicurezza contro gli atti discriminatori
Rivelazioni di informazioni segrete, arrestati carabiniere e imprenditore Rivelazioni di informazioni segrete, arrestati carabiniere e imprenditore Indagini effettuate dai colleghi dell'Arma
Inchiesta contro il caporalato in provincia di Matera Inchiesta contro il caporalato in provincia di Matera Dieci le persone arrestate per sfruttamento di braccianti stranieri
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.