centro geodesia spaziale-
centro geodesia spaziale- "Colombo" Matera
Territorio

Città delle stelle, pubblicato il bando

950 mila euro per realizzare il progetto compreso nel “Parco della storia dell’Uomo”

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Proseguono senza sosta i lavori per la realizzazione del progetto della Città delle Stelle. Un progetto che rientra nel più ampio piano di interventi per il "Parco della Storia dell'Uomo". E' stato pubblicato negli scorsi giorni dalla Invitalia, società attuatrice del Contratto Istituzionale di Sviluppo Matera, il bando per la realizzazione della "città delle stelle" per un importo di circa 950mila euro. Si tratta di realizzare un planetario, un osservatorio e uno spazio espositivo.

In particolare il progetto da realizzare nell'area del Centro di Geodesia Spaziale dell'A.S.I. "Giuseppe Colombo", a una decina di chilometri da Matera, prevede la ristrutturazione integrale di un edificio industriale interno all'area, con la creazione di un nuovo spazio di accoglienza, con zone espositive e aree nelle quali ospitare i visitatori.

Un edificio in grado di ospitare uno spazio espositivo dedicato a Rocco Petrone, ingegnere americano, figlio di immigrati lucani (i genitori erano di Sasso di Castalda), che contribuì in maniera sostanziale allo sviluppo del "programma Apollo" che portò il primo uomo sulla luna. Ci sarà anche una sezione dedicata ai meteoriti, con installazioni multimediali; un planetario da 62 posti con cupola a vista; ma anche un percorso espositivo-museale che ruoterà attorno al planetario così da ricordare le geometrie a spirali della galassia.

Sarà anche predisposta una struttura per ospitare un telescopio su ruote all'interno di un laboratorio di astronomia realizzato all'aperto.Insomma, una "Città delle stelle" che si inserisce nei percorsi del parco della Storia dell'uomo, andandosi ad integrare -secondo al volontà degli ideatori del progetto-, con le civiltà antiche, preistorica e rupestre, ma anche con la tradizionale storia contadina dell'area murgiana lucana. La deadline del bando per la realizzazione della Città delle Stelle scade il 13 maggio prossimo.
  • Agenzia spaziale italiana
  • Centro geodesia spaziale
  • Invitalia
Altri contenuti a tema
Cis Matera, opere pubbliche per quasi 4 milioni di euro Cis Matera, opere pubbliche per quasi 4 milioni di euro Per il parco della storia dell'uomo e per il verde ad Acquarium
Con una mostra parte “Matera, Città dell’astronomia 2020” Con una mostra parte “Matera, Città dell’astronomia 2020” Un appuntamento con la divulgazione scientifica
Un progetto regionale per ridurre l'inquinamento luminoso Un progetto regionale per ridurre l'inquinamento luminoso Tanti i partner europei dell'iniziativa
Spazio: Matera presente al Berlino Spie Remote Sensing 2018 Spazio: Matera presente al Berlino Spie Remote Sensing 2018 Azienda hi tech collabora con Agenzia Spaziale Italiana e Telespazio per progetto "Cosmo-SkyMed”
1 Comunicazioni quantistiche: Geodesia di Matera raggiunge ottimi risultati e il sindaco ringrazia i ricercatori Comunicazioni quantistiche: Geodesia di Matera raggiunge ottimi risultati e il sindaco ringrazia i ricercatori L’esperimento del team pubblicato sulla rivista "Science Advances"
“Valorizzare e rafforzare il Centro geodesia spaziale di Matera” “Valorizzare e rafforzare il Centro geodesia spaziale di Matera” Castelluccio (FI) positivo sul ruolo svolto dalla struttura per lo studio dei terremoti
Firmato il protocollo d’intesa tra Comune di Matera e Invitalia Firmato il protocollo d’intesa tra Comune di Matera e Invitalia L’accordo contiene iniziative per lo sviluppo del territorio
A rischio il Centro di geodesia spaziale? A rischio il Centro di geodesia spaziale? Santochirico lancia l'allarme e chiede aiuto alla Regione
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.