Conservatorio di Matera a Uno Mattina
Conservatorio di Matera a Uno Mattina
Eventi e cultura

Conservatorio di Matera in trionfo su Rai Uno

La performance di Samuele Traficante all'Eufonio e Claudia Minieri al Pianoforte vince al televoto

L'eufonio di Samuele Traficante, accompagnato dal pianoforte di Claudia Minieri, ha esaltato la performance dei due musicisti del Conservatorio "Duni" di Matera in diretta nazionale su Rai1, nel programma Uno Mattina, dove Tiberio Timperi ha potuto premiare la bravura dei musicisti materani a seguito della vittoria al televoto.

In una giornata triste per tutta la città, quella di sabato, infatti, anche una buona notizia per la comunità materana, che ha potuto festeggiare la vittoria nella competizione con il Conservatorio di Lucca.

Proprio mentre si scavava tra le macerie di vico Piave, Samuele Traficante all'eufonio, accompagnato da Claudia Minieri al pianoforte, nonostante la notizia hanno onorato la nostra città e il nostro Conservatorio, prevalendo al televoto nazionale e dimostrando ancora una volta la straordinaria capacità musicale ed interpretativa dei 1.300 allievi della struttura diretta dal professor Saverio Vizziello, oramai alla ribalta nazionale ed internazionale. Da ricordare, infatti, le performance alla Carnegie Hall di New York, Gerusalemme, Ginevra, Valencia e i prossimi impegni a Vienna, Amburgo e nella prestigiosa filarmonica di Berlino, il prossimo aprile.

Samuele traficante ha interpretato in modo magistrale "Blubells of Scotland" di Arthur Pryor, confermando la nostra scelta di far esibire in quella trasmissione uno strumento poco conosciuto a livello nazionale, l'eufonio, ma importantissimo in tutto il mondo e soprattutto per il nostro territorio, perchè strumento legato alla nobile tradizione delle bande, mettendo in evidenza il suo talento virtuosistico nonostante la sua giovane età, appena di 16 anni. Grazie a questa vittoria il conservatorio materano passa alla fase successiva che si svolgerà nel mese di febbraio, sempre ad eliminazione diretta.

"In queste ore abbiamo appreso che uno dei primi superstiti della tragedia materana è stato proprio un allievo di tromba del nostro conservatorio - sottolinea Saverio Vizziello - uscito indenne dal secondo piano della palazzina crollata in vico Piave. A lui va tutta la mia solidarietà, quella dei docenti, amministrazione ed allievi dell'istituzione musicale materana".
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.