donazione sangue
donazione sangue
Associazioni

Coronavirus, l’Avis Basilicata invita alla donazione

L’associazione lancia un appello rivolto a tutti i volontari per la raccolta del sangue

In questo momento di emergenza sanitaria serve molto sangue, ma le donazioni stanno sensibilmente diminuendo. Per questo l'Avis Basilicata ha lanciato un appello a tutti i donatori e a coloro che sono in un buono stato di salute di recarsi presso i centri per la racconta e donare il proprio sangue.

Il presidente dell'associazione lucana, Sara De Feudis, ha voluto invitare tutti ad implementare la raccolta, garantendo sulla assoluta sicurezza dell'operazione. "La donazione, dalla visita con il medico prelevatore alle analisi, viene sempre eseguita in sicurezza garantendo l'assoluta incolumità del donatore"- ha sottolineato la De Feudis, che ricorda come l'associazione abbia già messo in campo ulteriori misure atte a garantire la sicurezza sia del donatore che del ricevente.

"Proprio per questi motivi invitiamo tutti i donatori in questo momento critico per il nostro Paese a recarsi a donare il sangue permettendo di scongiurare eventuali possibili problematiche di carenza"- ha affermato il numero uno dell'Avis in Basilicata. Il riferimento è al rischio che una eventuale mancanza di sangue comporterebbe, come ad esempio il blocco degli interventi chirurgici. La donazione di sangue, dunque, garantirebbe un adeguato ed efficace servizio trasfusionale per l'autosufficienza della Basilicata, ma anche per poter essere d'aiuto ad altre regioni che in questo momento vivono in uno stato di assoluta emergenza sanitaria.

Anche perché – conclude Sara De Feudis- "Ogni giorno sono migliaia i pazienti che necessitano di trasfusioni di sangue e per questo motivo è importante continuare a dare il proprio contributo programmando, ove possibile, le donazioni".
  • Avis
  • Sanità
Altri contenuti a tema
Blocco a pazienti lucani del Miulli, anche La Scaletta dice la sua Blocco a pazienti lucani del Miulli, anche La Scaletta dice la sua Il circolo culturale materano fa il punto della situazione della sanità in Basilicata
11 Stop prestazioni al "Miulli", la replica di Leone Stop prestazioni al "Miulli", la replica di Leone Alle accuse lanciate da Bennardi
L'ospedale Miulli sospende servizi sanitari ai lucani L'ospedale Miulli sospende servizi sanitari ai lucani Superato il tetto per la mobilità extra-regionale. S.o.s. di Bennardi
Ospedale, denunciata l'aggressione di operatori sanitari Ospedale, denunciata l'aggressione di operatori sanitari Fials Matera, “sanità sul baratro e operatori al collasso”
Sanità, proposte dall’osservatorio de La Scaletta Sanità, proposte dall’osservatorio de La Scaletta Dal circolo culturale idee per rilanciare la sanità lucana
Sanità: concorsi regionali per infermieri e amministrativi Sanità: concorsi regionali per infermieri e amministrativi In tutto 165 assunzioni per le aziende lucane
Concorsi per medici, pubblicati i bandi per 63 assunzioni Concorsi per medici, pubblicati i bandi per 63 assunzioni Lavoreranno nella Asm, nella Asp e all'ospedale San Carlo
Sanità: nuovo numero verde regionale Sanità: nuovo numero verde regionale Per chiamare il Cup e prenotare visite e prestazioni specialistiche
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.