L'incontro tra Camera, Confindustria e Lum
L'incontro tra Camera, Confindustria e Lum
Enti locali

Corsi di alta formazione, al via le iscrizioni

L'accordo tra Lum e Camera di Commercio: "Un opportunità ulteriore per l'internazionalizzazione"

Tutto pronto per l'avvio del progetto che porterà la Camera di Commercio e la Lum alla realizzazione di corsi di alta formazione, riservati a giovani manager, pubblici e privati, e a professionisti.

Dal prossimo martedì 7 gennaio sarà attiva, negli uffici dell'Azienda speciale Cesp, la segreteria della scuola di management, che fornirà informazioni utili per l'iscrizione e la partecipazione a questi corsi, voluti fortemente dall'accordo tra il presidente dell'Ente camerale, Angelo Tortorelli, e i dirigenti dell'Istituto con sede a Casamassima, in provincia di Bari, con la collaborazione attenta e vigile della Confindustria Basilicata.

Le principali aree tematiche di alta formazione individuate riguardano: le reti internazionali d'impresa, i processi di internazionalizzazione, il governo dei costi e delle procedure di ristrutturazione aziendale, legati a un percorso di sostenibilità territoriale. La segreteria della Lum fornirà anche assistenza per la compilazione delle istanze di finanziamento messe a disposizione dalla Regione Basilicata, per favorire l'accesso individuale all'alta formazione dei giovani laureati in cerca di occupazione per la partecipazione ai master universitari di primo e di secondo livello promossi per l'anno accademico 2013/2014.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito della Camera di commercio www.mt.camcom.it con gli elenchi dei corsi e dei master. La sede del Cesp è in via Don Minzoni n.10 con recapito telefonico per la segreteria 0835/338407.

"La scuola di management - ha detto il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli - è un punto di partenza per favorire, con l'alta formazione dei docenti e della progettualità del sistema universitario, i processi di rilancio e di competitività delle imprese locali. E' un ulteriore supporto alle attività di internazionalizzazione che abbiamo messo in campo, valorizzando il rapporto con le Università e le associazione professionali, come accaduto in questo caso con Confindustria, e alla luce di una programmazione attenta a cogliere tutte le opportunità di innovazione a sostegno del sistema produttivo materano".
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.