donazione sangue
donazione sangue
Solidarietà

E tu di che sangue sei?

Proseguono le giornate di donazione promosse dall’Avis Matera

Domenica 11 e 18 febbraio 2018 dalle ore 8 alle ore 12 presso la sede Avis all'interno dell'Università degli Studi della Basilicata in via Lazazzera a Matera sono in programma le giornata di donazione promosse dall'Avis Matera.

Perché è importante la donazione di sangue?
Perché il sangue non è riproducibile in laboratorio ma è indispensabile alla vita umana. La donazione del sangue è un gesto volontario, gratuito, periodico ed anonimo. Il sangue spesso è fondamentale in occasione di gravi traumi ed incidenti, in numerosi interventi chirurgici, nei trapianti di organi, nelle anemie croniche, nelle malattie oncologiche e in molti altri casi. In Italia servono circa 8000 unità di sangue ogni giorno. Donare il sangue è molto importante per garantirne una continua disponibilità, con scorte adeguate e di qualsiasi gruppo sanguigno. E' la garanzia che sempre, per chiunque, ci sarà il sangue giusto e disponibile ad essere trasfuso in caso di occorrenza.D'altra parte per il donatore, oltre all'aspetto etico e morale di aiutare il prossimo, c'è il vantaggio di essere controllato regolarmente da un medico e di sottoporsi ad una serie di esami del sangue (gratuiti) grazie ai quali, alcune alterazioni iniziali per esempio della glicemia, della pressione arteriosa, del colesterolo possono essere subito evidenziate e affrontate tempestivamente dal medico curante.

Chi può diventare donatore di sangue?
Per donare il sangue è necessario avere almeno 18 anni, essere in buona salute, con un peso di almeno 50 chilogrammi e una pres-sione arteriosa di almeno 110/70. Si può donare fino a 65 anni: oltre questa età i donatori che chiedono poter continuare vengono prima attentamente valutati dal punto di vista cardiologico.
Donare il sangue è sicuro o ci sono dei rischi?
Donare il sangue è semplice e sicuro. Prima di ogni donazione occorre compilare un semplice questionario anamnestico (risposte SI - NO) sul proprio stato di salute. Il medico che effettua il prelievo valuta il questionario, controlla la pressione ed il valore della emoglobina e quindi procede al prelievo con un kit in cui la sacca di raccolta del sangue, comprensiva dell'ago, è un sistema monouso, sterile.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.