Elezioni europee
Elezioni europee
Politica

Europee, Pd e Cinque Stelle divisi sull’analisi del voto

Adduce: “Matera ha bocciato Grillo”. Petrocelli: “Lucania in Europa anche grazie a noi”

I clamorosi risultati delle Europee non cessano di far discutere il mondo politico, anche a Matera. A scatenare le opposte interpretazioni è in particolare il netto distacco tra Pd e Movimento Cinque Stelle (arrivati rispettivamente al 38,57% e al 23,69%), con il sindaco Adduce che rimarca il sorpasso ai danni dei grillini e questi ultimi che rivendicano una sostanziale positività del dato.

"In questa tornata Matera ha avuto due elementi positivi – rileva il primo cittadino – la buona affluenza, non legata a scadenze amministrative locali, e lo straordinario risultato del Pd, merito del dinamismo di Matteo Renzi, che va oltre la media nazionale e meridionale". Un esito che secondo Adduce mette i paletti nel rapporto con il Movimento Cinque Stelle: "Il partito di Grillo subisce un arretramento. I materani hanno percepito il rischio di precipitare in una situazione piena di incognite, nel momento delicato in cui ci troviamo anche nel contesto europeo".

Preferisce guardare al bicchiere mezzo pieno Vito Petrocelli, esponente del Movimento Cinque Stelle: "Uno dei due deputati che la Basilicata manda in Europa è nostro e ciò è motivo di grande soddisfazione. Il dato di Matera, migliore rispetto alle scorse regionali, conferma che non siamo una presenza estemporanea, ed è il frutto del lavoro di tanti nuovi attivisti".
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.