Protocollo d'intesa
Protocollo d'intesa
Turismo

Il Consorzio Mari di Taranto e Matera insieme per il turismo

Sottoscritto il Protocollo di Intesa per l’attuazione degli interventi alla realizzazione del distretto della Magna Grecia

Il Comune di Matera ritiene fondamentale che il titolo di Capitale Europea della Cultura diventi occasione vera di sviluppo e valorizzazione del territorio, volano di crescita e di coesione per Matera, la Basilicata tutta e i territori limitrofi. A tal fine si ritiene opportuno attivare e perseguire tutti i processi idonei a rafforzare le
necessarie collaborazioni interistituzionali utili a perseguire l'obiettivo citato.

In tali presupposti sono state avviate interlocuzioni con il Presidente del Consorzio Mari di Taranto, con sede in Taranto, allo scopo di valutare la proposta avanzata al Comune di Matera di sottoscrizione di un Protocollo di Intesa per l'attuazione degli interventi prioritari e strategici miranti alla realizzazione del distretto della Magna Grecia, con valenza inter-regionale per le zone costiere del golfo di Taranto.

L'idea progettuale promossa dal Consorzio Mari di Taranto, consorzio di imprese già operanti nel settore della nautica e dell'intrattenimento, prende spunto dalla analisi storica del sistema delle Colonie greche e lo rende moderno, riaffermando i principi dello stile di vita e della cultura quali identità di tutta l'area Jonica della Magna Grecia, non replicabili in altre realtà territoriali, creando i presupposti di un sistema di filiera produttiva per la possibile connessione con i programmi della "Via della Seta", che il progetto si basa sulla necessità/opportunità di definire le strategie per la realizzazione del Distretto Nautico della Magna Grecia, quale sistema di filiera dello Ionio, e di un evento fieristico, definito "Salone Nautico della Magna Grecia", concepito come moderno sistema in grado di integrare la mission del segmento produttivo collegato alla nautica da diporto-turismo-enogastronomia-cultura.
Il progetto mira, tra l'altro, a creare uno stretto rapporto culturale fra i prodotti enogastronomici, intrattenimento con i principi attuali del mercato nautico, migliorando i rapporti di competitività ed innovazione e promuovendo una immagine sostenibile del territorio, e alla creazione di una piattaforma integrata fra Pubblico e Privato, capace di attivare la realizzazione di una nuova leadership, ma soprattutto sistemi di marketing interprovinciali ed inter - nazionali per la promozione del turismo nautico di filiera fra i porti dello Ionio, le realtà turistiche costiere e le realtà produttrici di prodotti eno-gastronomici di eccellenza, attraverso precise azioni
quali:
a) Attività di animazione;
b) Sistemi di ricerca pubblico/privato;
c) Governance, condivisione e diffusione di informazioni strategiche a favore delle imprese;
d) Marketing e attività di visibilità;
e) Laboratori di ricerca industriale;
f) Organizzazione e conferenze in rete;
g) Cooperazione internazionale;

Risale al 19 ottobre 2017 l'incontro tra il Sindaco e l'Assessore al Turismo di Matera con il Presidente del Consorzio Mari di Taranto, al fine di condividere le principali linee guida generali del progetto in parola. Da tale incontro, si è pervenuti alla determinazione di sottoscrivere un protocollo d'intesa condividendone i presupposti, i contenuti e le finalità.

La Giunta Comunale ha così deciso di prendere atto dei contenuti del protocollo e che dalla sottoscrizione di tale protocollo di intesa non derivano a questo momento oneri finanziari diretti a carico del bilancio comunale.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.