Comandante Vigili del Fuoco, Eugenio Barisano
Comandante Vigili del Fuoco, Eugenio Barisano
Cronaca

"Il quadro fessurativo non era tale da imporre l'ordinanza di sgombero"

Così il comandante dei Vigili del Fuoco di Matera, Eugenio Barisano

Arriva anche l'ufficialità, dalle verifiche effettuate dai Vigili del Fuoco risultava "un quadro fessurativo non tale da portare ad un'ordinanza di sgombero".

E' la dichiarazione rilasciata ieri dal comandante dei Vigili del Fuoco di Matera, Eugenio Barisano, nel corso della conferenza stampa convocata dal sindaco, Salvatore Adduce, per fare il punto della situazione.

L'ultimo sopralluogo era stato svolto lo scorso 15 dicembre. "Dalle verifiche effettuate la situazione non era apparsa così preoccupante - ha continuato Barisano - ma in questo caso era stata anche consigliata una verifica da parte di un tecnico privato, direttamente contattato dai residenti dei palazzi interessati". Dunque, per essere più tranquilli, i residenti erano stati invitati ad ulteriori verifiche; un'ambiguità che lascia ipotizzare come, la situazione, probabilmente non era del tutto sotto controllo.

Il sindaco prova a gettare acqua sul fuoco. "E' una situazione molto controversa - ha sottolineato il primo cittadino - perchè mai si era verificato un numero così ampio di controlli in una sola zona. Le evidenze erano quelle segnalate dai verbali di sopralluogo dei Vigili del Fuoco. E sono proprio questi verbali che segnalano eventuali problematiche all'organo competente per lo sgombero. Dunque, se non erano stati segnalati problemi imminenti non abbiamo ragione di pensare che non fosse così. Evidentemente queste evidenze, per mandare fuori di casa queste famiglie, non c'erano".

Intanto i residenti della zona si stanno ritrovando spesso sul posto. Le richieste sono spesso identiche. "Serve una collaborazione per cercare una nuova sistemazione" c'è gente che fuori di casa ha perso tutto, sia gli affittuari (per quel che riguarda mobili e abbigliamento), chi ha perso l'abitazione di proprietà, e dunque un patrimonio. L'invito è quello di effettuare le ricerche per una nuova sistemazione in autonomia, dunque il Comune provvederà a verificare caso per caso il da farsi. "E' bene che ognuno operi per conto proprio, in modo tale da accelerare le pratiche per poter trovare una nuova sistemazione - ha completato il sindaco - Poi verificheremo ogni situazione per capire in che modo potremo essere utili a queste famiglie".
58 fotoSopralluoghi e conferenza post crollo
Giornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crolloGiornata di valutazioni e incontri post crollo
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.