Laboratorio stampa 3d- evento finale
Laboratorio stampa 3d- evento finale
Scuola e Lavoro

Laboratorio di stampa 3D, evento conclusivo all’Ic Minozzi Festa

Progetto in collaborazione con l’Open Design School

Si è svolto in un clima di entusiasmo e di vivo interesse, presso la Sala convegni dell'Istituto Sant'Anna di Matera, l'evento conclusivo del Laboratorio di Stampa in 3D. I lavori sono stati aperti e coordinati dalla Dirigente Scolastica dell'I.C. Minozzi Festa di Matera, Maria Rosaria Santeramo. Per l'Open Design School della Fondazione Matera-Basilicata 2019 erano presenti il D.G. dr. Giovanni Oliva, il P.M. arch. Rita Orlando, il Lab Manager ing. Pasquale Montemurro.
Il percorso formativo, realizzato nell'ambito del Piano scuola estate 2021 del PNRR, ha introdotto gli alunni delle classi seconde alle materie STEM (Science, Technology, Engineering e Mathematics). L'educazione STEM è una filosofia pedagogica che abbraccia abilità e conoscenze in un modo che assomiglia a quanto avviene nella vita reale e si basa sull'analisi del contesto e dei problemi e sulla messa in campo di soluzioni creative e innovative. Referenti del Laboratorio sono stati i docenti di tecnologia: Alessandro Dragone, Daniela Martinelli, Saverio Tarasco.
Il laboratorio formativo è stato organizzato in collaborazione con l'Open Design School di Matera che ha messo a disposizione il know how di professionalità altamente specializzate e i suoi macchinari all'avanguardia. Si è messo in campo un approccio didattico di tipo orizzontale, collaborativo e partecipativo, incentrato sulla competenza dell'"imparare facendo" e sull'apprendimento tra pari. Questo particolare metodo educativo è in grado di favorire l'amore per l'apprendimento e permette lo sviluppo di quelle che in pedagogia si chiamano le 4 C: creatività, collaborazione, pensiero critico e comunicazione.
La stampa 3D è una tecnologia che consente di realizzare un oggetto per strati. Il tutto parte da un modello tridimensionale disegnato al computer. Non si tratta semplicemente della naturale evoluzione della stampa tradizionale bidimensionale su supporto cartaceo, ma di una vera e propria produzione di manufatti in tre dimensioni. L'inchiostro è sostituito da un filamento plastico che, strato dopo strato, forma l'oggetto desiderato.
La maggior parte degli oggetti realizzati oggi dall'industria, siano essi di metallo, pietra, legno o altro materiale, è ottenuto "per sottrazione" a partire da una porzione più grande di materiale, lavorato fino al raggiungimento della forma desiderata. La stampante 3D usa invece una tecnologia "per addizione" che produce il prodotto là dove serve, in un'unica operazione, limitando i costi economici e l'impatto ambientale. I materiali più comuni utilizzati dalle stampanti 3D possono essere recuperati con una certa facilità e diventare così nuovo filamento pronto per essere stampato.
Trascinati dalla passione, i ragazzi hanno messo su, nei locali dell'Open design school, una sorta di "studio di progettazione 3D". Durante i laboratori di artigianato digitale, i ragazzi hanno progettato con il software open source TinkerCAD, stampato in 3D e assemblato con materiali di uso comune e di recupero, diversi modellini di pale eoliche al fine di verificare quale soluzione fosse più efficiente e sostenibile per il nostro territorio. Le attività messe in campo hanno permesso ai ragazzi di conoscere e apprezzare le caratteristiche tipiche del territorio per un utilizzo consapevole e sostenibile delle energie rinnovabili, delle risorse e degli spazi comuni.
  • Scuola Nicola Festa
  • Scuola Giovanni Minozzi
  • Open design school
Altri contenuti a tema
Una panchina rossa dipinta dai ragazzi del "Festa" Una panchina rossa dipinta dai ragazzi del "Festa" Inaugurata dal sindaco nel piazzale antistante l’istituto scolastico materano
Giovani artisti del recupero e del riciclo Giovani artisti del recupero e del riciclo Secondaria N. Festa in collaborazione con il CEA di Matera
Danza e gioco, bella esperienza per i bambini dell'Ic Minozzi Danza e gioco, bella esperienza per i bambini dell'Ic Minozzi In collaborazione con l’associazione Oltredanza di Matera
Alla scoperta di Lanera - Il rione dei ragazzi Alla scoperta di Lanera - Il rione dei ragazzi Gioco storico in collaborazione con Giallosassi
Open Design School, stampa 3D per gli alunni della Minozzi-Festa Open Design School, stampa 3D per gli alunni della Minozzi-Festa Presso il casino Padula al via il percorso formativo per avvicinare i ragazzi alle materie STEM
Consegna Borse di studio Fodale 2021 Consegna Borse di studio Fodale 2021 L’Istituto Comprensivo Minozzi-Festa riparte
Per un guasto chiusura di due giorni del plesso scolastico “Nicola Festa” Per un guasto chiusura di due giorni del plesso scolastico “Nicola Festa” Ordinanza del sindaco De Ruggieri
Una "maratona di problemi", la scuola "Festa" protagonista Una "maratona di problemi", la scuola "Festa" protagonista Iniziativa di sensibilizzazione sui problemi del mondo e sugli obiettivi dell'Agenda 2030
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.