Regione Basilicata
Regione Basilicata
Politica

Lacorazza presidente del Consiglio, Cifarelli capogruppo Pd in Regione

Intanto primi problemi per gli eletti, confermato a Castelluccio (Pdl) il divieto di dimora a Potenza

Primi passi per il governo Pittella in Basilicata. Eletto Piero Lacorazza presidente del Consiglio Regionale, mentre alla segreteria è stato scelto Paolo Castelluccio del Pdl (al quale nel frattempo è stato il divieto di dimora a Potenza, ndr).

Mentre alcuni stralci del vecchio mandato regionale portano problemi in seno a quanto potrà realizzare il nuovo mandato, arrivano le prime parole di soddisfazione da parte del consigliere Roberto Cifarelli, scelto quale capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Regionale. "La elezione di Piero Lacorazza a presidente del Consiglio regionale rappresenta uno straordinario segnale di rinnovamento e di affidabilità - afferma Cifarelli - La sua positiva esperienza politica e istituzionale alla guida della Provincia di Potenza è un elemento di garanzia per i tantissimi cittadini che alle ultime consultazioni elettorali hanno chiesto sia un totale rinnovamento della rappresentanza istituzionale, ma anche un nuovo orizzonte di idee e di cose da fare".

Un riscontro è, per Cifarelli, il rinnovamento offerto dal Pd all'interno del Consiglio regionale. "A tal proposito il Partito Democratico ha accolto pienamente le aspettative dei lucani rinnovando l'intero gruppo presente in Consiglio regionale nella consapevolezza che la legislatura che si è appena aperta ci dovrà vedere tutti fortemente impegnati in una profonda azione riformatrice capace di dare risposte serie e concrete ai bisogni sempre più complessi dei cittadini, a partire dal tema del lavoro. Anche per questa ragione ho molto apprezzato il discorso del presidente Lacorazza che ha messo al centro dell'agenda istituzionale l'occupazione, il percorso di innovazione, l'ambiente, la riforma dello statuto".

Meno parole e più fatti, quello che anche i lucani si auspicano. "I lucani hanno meno bisogno di opinioni e hanno più bisogno di esempi. La politica nelle istituzioni deve cominciare a dare l'esempio a partire da un netto contenimento della spesa per l'attività consiliare - continua Cifarelli - Abbiamo appena iniziato riducendo, ad esempio, da cinque a quattro le commissioni consiliari. Dobbiamo continuare su questa strada. Ma per realizzare tutto questo abbiamo bisogno anche della collaborazione delle forze di opposizione. Ecco perché abbiamo offerto alla minoranza di presiedere la commissione di controllo che dovrà vigilare in piena autonomia sulla programmazione e sulla spesa".

Dunque, gli auguri da parte del consigliere materano al presidente del Consiglio. "Sono certo che alla guida del Consiglio regionale Piero Lacorazza saprà garantire in pieno le prerogative del consiglio e di ciascun consigliere, assicurare affidabilità, coerenza, e uno sguardo nuovo sulle prospettive di crescita e di sviluppo della nostra Basilicata. A lui vanno gli auguri di buon lavoro da parte dell'intero gruppo consiliare del Pd".

Infine un ringraziamento per il rinvio del primo Consiglio. "Voglio infine ringraziare il presidente Marcello Pittella e l'intero Consiglio regionale per aver subito sospeso ieri la prima seduta in modo da consentire la partecipazione dei consiglieri alla cerimonia funebre della giovane Antonella Favale - conclude Cifarelli - morta nel tragico crollo di una palazzina a Matera".
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.