Presentazione Semplicemente Romeo
Presentazione Semplicemente Romeo
Vita di città

Nasce l'associazione “Semplicemente Romeo”

Il Sindaco Adduce: “Romeo Sarra leader naturale, era amato perché amava”

Un anno fa Romeo Sarra ci lasciava prematuramente. Dapprima presidente del Consiglio Comunale, poi presidente del Consiglio Regionale e consigliere regionale di centrodestra, Romeo era un uomo molto legato alle sue radici materane e soprattutto alle tradizioni del territorio, come la festa in onore di Maria SS della Bruna.

Cosi è stato ricordato, ieri, 31 maggio nel corso di una conferenza stampa nella sede del Comitato di Maria SS della Bruna, in piazza Vittorio Veneto. Un'occasione per presentare ufficialmente l'associazione "Semplicemente Romeo", ideata da Maria Piera Sarra, figlia di Romeo, con l'intento di ricordare la figura di suo padre. Sono intervenuti anche Aldo Chietera, il presidente del Consiglio Provinciale di Matera; Domenico Andrisani, presidente del Comitato in onore di Maria SS della Bruna; Salvatore Adduce, sindaco di Matera.

Maria Piera Sarra ha affermato che è stato scelto un posto simbolo per la città proprio per l'attaccamento di suo padre alla festa di Maria SS della Bruna.

Aldo Chietera ha detto: "La Provincia è onorata di mettere a disposizione un proprio immobile per questa occasione. Romeo Sarra era una persona eccezionale, l'amico di una vita". Ha, inoltre, fatto un plauso all'iniziativa e consegnato a Maria Piera Sarra una targa a nome della Provincia di Matera in memoria di Romeo Sarra, garantendo sostegno alla neonata associazione.

Domenico Andrisani, visibilmente commosso, ha ricordato quando, da amante della città e della Festa, Romeo ha aiutato economicamente il Comitato ad affrontare le enormi spese per organizzare ogni anno la Festa. "Romeo - ha aggiunto Andrisani - era un galantuomo prestato alla politica, apprezzato da tutti anche dai suoi avversari politici".

Infine, il sindaco di Matera Adduce ha parlato di Romeo Sarra come di un leader naturale. Lo ha definito, inoltre, "partigiano che riusciva ad essere amato da tutti perché amava".
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.