La natività del Presepe Vivente
La natività del Presepe Vivente
Eventi e cultura

Presepe Vivente, al via la quarta edizione

Le Legioni romane e il percorso enogastronomico le novità maggiori

Ha preso il via nel pomeriggio di ieri lo spettacolo del Presepe Vivente, nel più conforme dei paesaggi per uno scenario reale come quello dei Rioni Sassi di Matera.

Per la prima volta saranno entrambi gli Antichi Rioni ad essere coinvolti appieno dalla manifestazione organizzata dal Convention Bureau di Matera. Dal Barisano al Caveoso, per concludersi nel Rione Malve, sul piazzale del Convicino di Sant'Antonio. La novità più importante, che non potrà scontentare nessuna delle attività presenti nei Rioni Sassi, questa volta più che mai incluse nell'attività del Presepe Vivente.

Un percorso lungo cinque chilometri, che probabilmente andrebbe riempito ulteriormente, ma che grazie alla presenza dei legionari romani del "gruppo Storico Romano", con armature originali e davvero realistici, riesce a colpire il visitatore sin dalle prime battute. Alcuni figuranti con diversi mestieri si affacciano nelle prime vie dei Sassi, prima di entrare in contatto con un accampamento della Legione Romana, a Porta Pistola, dove si trova il percorso enogastronomico all'interno del Presepe. Qui si trovano dieci stand con prodotti dell'enogastronomia locale, ma anche l'artigianato artistico con diversi tipi di produzione in tufo.

Dunque, l'approdo in piazza San Pietro Caveoso, accolti dall'ingresso al momento clou del Presepe Vivente. Gli scribi provvedono al censimento, mentre subito dopo la capanna che ospita erode e la partenza della processione dei Re Magi (Angelo Santovito con l'oro, Santino Basile con l'incenso e Pietro Cecere con la mirra). Proseguendo, la rappresentazione della Pro Loco di Crispiano del presidente Pasquale Paciullo, mette in mostra tutti i mestieri: dal cestaro all'arrotino, passando per il fabbro e le pastaie, le sarte e un peculiarissimo disegnatore.

Infine, nel piazzale del Convicino di Sant'Antonio la Natività, con la giovanissima Madonna, Marica Bello di soli 21 anni, San Giuseppe rappresentato da Pietro Locorotondo e, solo da questa sera il piccolissimo bambinello, Andrea Greco, di soli 2 mesi e mezzo. Nella capanna anche il bue e l'asinello, che assieme a tutti gli altri animali, cavalli, anatre, conigli, capre e pecorelle, sono stati messi a disposizione della Masserie e Maneggio San Nicola di Matera.

Intanto manca pochissimo per la chiusura delle prenotazioni, che come da imposizione della Questura, non potranno superare le 15 mila unità, 5000 al giorno. Numeri importanti anche per l'organizzazione, che conta oltre cento persone tra addetti ai lavori, all'impiantistica e operatori della Protezione civile.

Nel percorso del Presepe Vivente, anche un guru dei Presepi lucani, il maestro Franco Artese. "Questo è l'ambiente ideale per realizzare un Presepe Vivente - commenta - Somiglia molto agli ambienti della Palestina, tranne per il colore della pietra, ma per il resto è identico. Poi questa è una grande serata per godere di queste stupende scene, Matera e i suoi visitatori non potevano chiedere altro".
66 fotoLe immagini del Presepe Vivente
Presepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei SassiPresepe Vivente nei Sassi
Il 29 Presepe Settecentesco

Nel pomeriggio di domenica 29 dicembre, la Pro Loco di Rionero in Vulture proporrà uno spettacolo tutto nuovo a Matera. Sarà messo in scena lo spettacolo, in piazza San Francesco, del Presepe Vivente settecentesco.
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.