Raduno Nazionale Bersaglieri
Raduno Nazionale Bersaglieri
Evento

Raduno nazionale Bersaglieri, il Comune organizza mobilità

Istituite navette gratuite dai parcheggi di Serra Rifusa, La Martella e Paip 2

Il Comune di Matera si prepara ad ospitare il raduno nazionale dei bersaglieri che raggiungerà l'apice con la sfilata prevista per domenica 19 maggio. Una manifestazione che vedrà i caschi piumati percorrere da nord a sud la città dei Sassi, invasa da numerosi visitatori giunti in città per i festeggiamenti.

E saranno davvero in tanti i bersaglieri attesi a Matera. Si parla di circa 25mila persone che percorreranno, come è tradizione, le principali arterie cittadine. Correndo al suono delle fanfare, i bersaglieri attraverseranno Via Nazionale, Via Annunziatella e Via XX Settembre, fino a giungere a Piazza Vittorio Veneto.

Il Comune, oltre a predisporre un piano del traffico ad hoc per consentire il passaggio dei bersaglieri e garantire le vie di passaggio per i mezzi di soccorso e le strade per il deflusso dei partecipanti, ha anche previsto un piano di mobilità pubblica che consenta di non congestionare il traffico nel centro urbano, incoraggiando l'uso dei parcheggi posto nelle periferie della città e istituendo delle navette gratuite che serviranno le zone di parcheggio.

Ecco perché, proprio per assicurare il deflusso in totale sicurezza delle persone che raggiungeranno piazza Vittorio Veneto e le strade limitrofe, oltre alla chiusura al traffico di Via Lucana, ci sarà l'inibizione al transito e al parcheggio anche per tutta la dorsale che va da Via Nazionale a Via Lucana ed a Via Don Luigi Sturzo, individuato quale luogo iniziale di raduno.

Anche l'accesso a Piazza Vittorio Veneto verrà regolamentata. Nella centrale agorà cittadina saranno, infatti, allestite delle tribune per le autorità e predisposti spazi per il pubblico per un numero massimo di 5 mila persone: al raggiungimento di tale numero l'ingresso alla piazza verrà inibito.

Insomma, il Comune si è mosso per garantire sicurezza e servizi di mobilità alternativi ai mezzi privati.

"Stiamo facendo il possibile per garantire servizi di trasporto pubblico efficienti, alternativi all'uso dell'automobile privata. I turisti provenienti dalle Statali saranno invitati a usufruire dei parcheggi che si trovano nelle vicinanze degli ingressi alla città, mentre i residenti dei quartieri periferici potranno utilizzare le Circolari istituite dalla Miccolis. L'invito valido per tutti è ad evitare di prendere l'auto per evitare disagi" – spiega l'assessore alla mobilità, Angelo Montemurro .

Infatti, grazie ad un accordo con la ditta che si occupa del trasporto pubblico verranno istituite corse aggiuntive: due "Circolari", da Nord e da Sud della città, che trasporteranno, sempre gratuitamente, i cittadini fino a Piazzale Aldo Moro.

Mentre un servizio di navette gratuito farà da spola tra i parcheggi Fal di Serra Rifusa, quello della stazione ferroviaria di La Martella e quello di sosta temporanea del Paip 2.
"Il servizio sarà garantito ogni mezz'ora fino alle ore 14. La frequenza di passaggio dei pullman tornerà ad essere di un'ora dopo le 14 per le linee di raccordo con l'area di sosta di La Martella e del Paip 2. Sarà invece interrotto il collegamento delle navette con il parcheggio Fal di Serra Rifusa"- spiegano da Palazzo di Città, che ricordano come i servizi navetta dai vari parcheggi faranno sosta sempre nel Piazzale Aldo Moro.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.