imprese
imprese
Territorio

"Scelta giusta il rinvio del Salone del mobile di Milano"

I commenti di Confapi Matera e Confindustria Basilicata

Confapi Matera e Confindustria Basilicata plaudono alla scelta di posticipare il Salone del mobile di Milano da aprile a giugno. La vetrina internazionale avrebbe dovuto tenersi dal 21 al 26 aprile, per l'effetto coronavirus è stata rinviata al periodo dal 16 al 21 giugno.

Le sigle di categoria avevano chiesto il rinvio per il timore dell'assenza degli importatori stranieri e, negli ultimi giorni, per l'emergenza sanitaria. ''Siamo stati i primi in Italia a sollevare il problema – si legge in una nota di Confapi con il commento di Cosimo Muscaridola, referente legno e arredo - ben prima della diffusione del virus in Lombardia, quando però già si annunciava l'assenza di tantissimi compratori provenienti dall'estero. Ovviamente ai motivi di ordine economico, per cui le nostre imprese avrebbero sprecato risorse economiche per una fiera che sarebbe andata deserta, si sono aggiunte in seguito ragioni sanitarie che scoraggiavano chiunque dal partecipare alla fiera''. Per Confapi ''sarebbe stato meglio il rinvio a settembre'' e tuttavia ''si pensa che a giugno l'epidemia sarà superata e la fiera si potrà tenere regolarmente''.

Secondo Confindustria Basilicata, con un commento del responsabile della sezione Saverio Calia, è stata ''una scelta sicuramente non facile ma necessaria per non vanificare la portata del Salone del mobile che l'anno scorso ha mosso 400mila visitatori da 184 Paesi, con circa duemila espositori e che ha visto il mobile imbottito lucano importante protagonista della manifestazione''. Gli importanti investimenti da parte degli espositori ''non possono essere programmati nel clima di assoluta incertezza che regna in questi giorni''.
  • Imprese
  • Distretto salotto
Altri contenuti a tema
Emergenza economia, in autunno si teme onda d'urto Emergenza economia, in autunno si teme onda d'urto Per lo tsunami coronavirus. Appello di imprese e sindacati alla Regione: "Fare presto"
Settore legno e arredo, duro colpo da crisi Covid19 Settore legno e arredo, duro colpo da crisi Covid19 I dati della Confartigianato sono preoccupanti per il calo della domanda
Basilicata: riaprono negozi, bar e parrucchieri Basilicata: riaprono negozi, bar e parrucchieri In vigore la nuova ordinanza del presidente Bardi
Imprese ristorazione e accoglienza consegnano le chiavi Imprese ristorazione e accoglienza consegnano le chiavi Il movimento consegna un documento per il rilancio del settore
1 La Basilicata 'scalpita' per ripartire e lavorare La Basilicata 'scalpita' per ripartire e lavorare Il presidente Bardi oggi in videoconferenza con le categorie produttive
Pronti tre nuovi bandi per le imprese lucane Pronti tre nuovi bandi per le imprese lucane Stanziati oltre 26 milioni di euro per sviluppo, microprestiti ed export
Polo digitale, tutto pronto per inizio delle attività Polo digitale, tutto pronto per inizio delle attività Si insedieranno tredici imprese
Microcredito, finanziati i primi progetti Microcredito, finanziati i primi progetti Persone senza lavoro danno vita a nuove imprese
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.