Susanna Camusso a Matera
Susanna Camusso a Matera
Scuola e Lavoro

Scuola, università, ricerca e lavoro: il futuro può essere migliore

Ne ha parlato in Basilicata, a Potenza e Matera, la Cgil con il segretario nazionale Susanna Camusso

Intensa giornata lucana per il segretario nazionale della Cgil, Susanna Camusso. In Basilicata si è parlato di scuola, università e ricerca, ma anche il tema caldo del lavoro è stato uno dei principali argomenti di dibattito.

Pieno l'Auditorium del Conservatorio "Duni" di Matera, che ha accolto la Camusso con la presenza di molti giovani, in rappresentanza di quasi tutte le istituzioni scolastiche cittadine. Un'organizzazione che ha previsto anche un'ampia discussione, che ha preceduto l'intervento del segretario nazionale Cgil, predisposta ad hoc dagli studenti del Liceo Artistico di Matera e da quelli del Liceo Musicale. Una lunga introduzione a quello che è il mondo lucano della formazione e del lavoro, le problematiche e le difficoltà di giovani e meno giovani, tra un disegno, la sua spiegazione e interventi musicali.

Una presentazione ricca di particolari e davvero interessante di come la Basilicata soffra, probabilmente più di molte altre Regioni, la difficoltà dell'inserimento lavorativo per i giovani, con delle enigmatiche rappresentazioni proposte dagli studenti e delle dettagliate analisi di dati statistici inerenti il territorio lucano.

Il tema del dibattito, scuola, formazione, ricerca, università e lavoro è stato colto alla perfezione dai giovani studenti del Liceo Artistico, tanto spianare la strada all'intervento del segretario nazionale Cgil. "Serve un investimento sul prolungamento dell'obbligo scolastico. Non utilizzare la formazione come accorciamento del percorso scolastico, ma come un grande percorso di qualificazione - ha spiegato Susanna Camusso - Per questo i grandi ragionamenti che si stanno facendo su come si costruiscono i percorsi scuola lavoro, non bisogna considerarli come una riduzione in età pre-adolescenziale, ma come qualificazione e allungamento del percorso formativo".

Una problematica, quella del percorso formativo, che però dovrebbe poi naturalmente sfociare in una collocazione definitiva, un contrattoa tempo indeterminato. "Siamo in attesa di conoscere quale sarà la concreta proposta di Renzi. Il problema nel nostro paese è che abbiamo più di 40 forme diverse di assunzione - ha ripreso la Camusso - se la logica è quella di aumentarle non va bene, qui bisogna fare una discussione compiuta, non basta lanciare un titolo".

C'è anche il tempo per ricordare la tragedia di sabato a Matera, con il crollo della palazzina e la perdita di una vita umana. "Siamo in una stagione in cui bisogna fare molta attenzione. C'è molta pressione all'idea che bisogna semplificare e accelerare i processi, tutte cose vere e necessarie - ha specificato il segretario Cgil - ma se non sono caratterizzate da una grande capacità di controllo e una grande severità nelle scelte, c'è il rischio che questo dibattito si trasformi in una grande insicurezza per i cittadini".

Anche la padrona di casa, segretario generale Cgil di Matera, Manuela Taratufolo ha sottlineato l'importanza della formazione. "Abbiamo un brutto deficit in Basilicata - ha sottolineato - In questo momento non dobbiamo guardare a cosa non ha funzionato, ma a come farlo funzionare. Dobbiamo creare una connessione maggiore tra scuola e impresa, voglia di mettere in gioco e in movimento tutti questi giovani altamente formati, ma altamente disoccupati".

Ma per ottenere questo risultato bisogna cambiare il mondo del lavoro? "Credo che abbiamo avuto la prova provata che il problema del mercato del lavoro non è l'articolo 18. Ridimensionarlo o abolirlo non significa creare occupazione. L'occupazione si crea volendo il lavoro vero, mettendo in gioco investimenti veri, innovando e puntando maggiormente sulla conoscenza".
22 fotoLa visita di Susanna Camusso (Cgil) a Matera
Susanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la CgilSusanna Camusso a Matera per la Cgil
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.