Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Sequestro lampo di persona, arrestato un 26enne

Un albanese residente da tempo a Matera

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
A Genzano di Lucania, i Carabinieri della locale stazione, insieme ai militari del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Venosa e della stazione di Irsina, a conclusione di un'indagine lampo, hanno arrestato in flagranza di reato un 26enne, di origini albanesi, residente da tempo a Matera, poiché ritenuto responsabile dei reati di sequestro di persona a scopo di estorsione e porto in luogo pubblico di armi od aggetti atti ad offendere.

L'operazione di servizio dei Carabinieri si è concretizzata tra la tarda serata di giovedì scorso e le prime ore del giorno successivo. Oggi è stata data notizia dell'accaduto.

Stando alla ricostruzione, l'arrestato era partito insieme a un 35enne pugliese per motivi di lavoro, diretti entrambi in Lombardia per una compravendita di auto. Poco dopo, in territorio di Genzano, località Fontana Vetere nei pressi di Irsina, il veicolo si è fermato. Il 26enne ha ammanettato il compagno di viaggio, bloccandolo al volante del veicolo, costringendolo poi a chiamare a casa per chiedere un'ingente somma in contanti: ben 100.000 euro. Al telefono il 35enne avvisava di essere in pericolo di vita, sotto la minaccia di un coltello.

Il padre della vittima, residente in Salento, ha avvisato i carabinieri e sono partite le ricerche, concluse poco dopo lungo la strada provinciale 79. Nella perquisizione sono stati sequestrati un coltello a serramanico, un marsupio contenente 9.200 euro in contanti di dubbia provenienza, uno zaino con un paio di manette, cento fascette autostringenti ed una pistola elettica 'taser' funzionante. Alla fine delle attività, il responsabile è stato condotto al carcere di Melfi.
  • Arresto
  • Carabinieri
Altri contenuti a tema
Attività antidroga dei carabinieri, un arresto Attività antidroga dei carabinieri, un arresto Un materano scoperto in periferia
Incontrava tossicodipendenti mentre era ai domiciliari, ora è in carcere Incontrava tossicodipendenti mentre era ai domiciliari, ora è in carcere Polizia arresta un 41enne con precedenti per spaccio di droga
Due progetti contro la violenza e la discriminazione Due progetti contro la violenza e la discriminazione A Matera all'ospedale e alla caserma dei carabinieri
Maxi rissa finita con ferito grave, denunciati 14 ragazzi Maxi rissa finita con ferito grave, denunciati 14 ragazzi Il fatto è avvenuto nel centro storico di Matera
Tre persone denunciate a Matera e Montescaglioso Tre persone denunciate a Matera e Montescaglioso Nei controlli dei carabinieri sul territorio
Violenza sessuale e stalking, arrestato un 31enne Violenza sessuale e stalking, arrestato un 31enne Nei giorni scorsi ha tentato di violentare una ragazza in pieno centro
Violenza in famiglia, preoccupante aumento dei casi Violenza in famiglia, preoccupante aumento dei casi Un altro arresto a Matera: donna maltrattata dal compagno davanti al bambino
Sequestrata officina meccanica abusiva Sequestrata officina meccanica abusiva I sigilli sono stati apposti dai carabinieri di Matera
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.