settimana della salute sostenibile
settimana della salute sostenibile
Ospedale e sanità

Settimana della salute sostenibile a Matera

Un appuntamento della rassegna "Matera 2019 Capitale Europea della Cultura delle Differenze”

Dal 7 alll'11 settembre Matera ospita la Settimana della salute sostenibile.

Un appuntamento ricco di incontri informativi e formativi per fare il punto della situazione sulla prevenzione delle malattie croniche emergenti, sui fattori di rischio e gli stili di vita.

L'iniziativa è stata organizzata dal comitato unico di garanzia dell'azienda sanitaria materana ed inserita all'interno del calendario della rassegna "Matera 2019 Capitale Europea della Cultura delle Differenze", promossa dalla Consigliera regionale di Parità Ivana Pipponzi, con eventi organizzati per far emergere, il grande contributo che le donne lucane e meridionali hanno storicamente dato alla costruzione sociale, economica e culturale delle loro comunità.

Infatti, -spiegano gli organizzatori- l'obiettivo della manifestazione è "la creazione di un laboratorio permanente di saperi che possano contribuire a formare una cultura paritaria e dell'inclusione, valorizzando la creatività delle donne lucane che lavorano nella pubblica amministrazione e che si impegnano attivamente nel campo della prevenzione, del trattamento e della cura delle malattie con un'attenzione particolare agli aspetti umani e di genere".

Tant'è che il focus degli incontri sarà dedicato all'innovazione messa in campo, sia sul lato della prevenzione che in quello della cura.

Il messaggio che si vuole diffondere è chiaro e nasce da una semplice constatazione: all'allungamento della vita non corrisponde un aumento proporzionale degli anni vissuti in salute, con gli ultrasessantenni che sono affetti mediamente da almeno una malattia cronica che, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, può essere evitata attraverso la prevenzione e dei corretti stili di vita.

Da qui la volontà di contribuire a far diventare centrale nel sistema sanitario la figura del paziente, adeguatamente informato e "esperto" in modo da poter garantire quella utile prevenzione e quelle cure appropriate e personalizzate di cui necessita.

"L'approccio che si intende perseguire per tutta la durata delle iniziative è un approccio olistico all'individuo e il genere come fattore significativo per la distinzione delle patologie, con un criterio genere-dipendente che tenga conto delle suddette differenze"- sottolineano dall'azienda sanitaria materana.

Gli incontri si terranno dal 7 all'11 ottobre presso l'auditorium dell'ospedale Madonna delle Grazie, tranne che per l'ultimo giorno nel quale le iniziative si svolgeranno presso la Casa Cava.
  • Asm Basilicata
Altri contenuti a tema
"Esami ecografici, più servizi al territorio" "Esami ecografici, più servizi al territorio" La Regione intenzionata a evitare la concentrazione sugli ospedali di Potenza e Matera
L’Asm pronta per nuove assunzioni L’Asm pronta per nuove assunzioni Dalla Regione i fondi per inserire nuove unità nel comparto medico, infermieristico e tecnico.
Ecografia? Istruzioni per l’uso Ecografia? Istruzioni per l’uso L’8 ottobre Giornata nazionale dell’Ecografia. A Matera presidio dell’Asm in piazza Vittorio Veneto
Sanità materana, l'attenzione resta alta Sanità materana, l'attenzione resta alta Audizione alla Regione. Il direttore generale dell’Asm nega i disservizi
Sanità: ancora polemica sulla Asm per gli accorpamenti estivi Sanità: ancora polemica sulla Asm per gli accorpamenti estivi La Fials non condivide le scelte
"I saldi estivi applicati ai presidi ospedalieri di Matera e Policoro" "I saldi estivi applicati ai presidi ospedalieri di Matera e Policoro" Affondo del consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle Gianni Perrino sulla situazione dei due principali nosocomi del materano
Arretrati indennizzi, Tribunale da ragione agli Oss Arretrati indennizzi, Tribunale da ragione agli Oss Soddisfazione della Fials. L’Asm si difende: “Sono in pagamento, non c'era bisogno di sentenza”
ASM: “A Matera non c’è nessuna chiusura della Ginecologia” ASM: “A Matera non c’è nessuna chiusura della Ginecologia” Il dg Polimeni interviene per fare chiarezza e spegnere e polemiche
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.