La premiazione dei Carabinieri
La premiazione dei Carabinieri
Vita di città

Una giornata di festa per i Carabinieri

Encomio semplice per diversi militari da parte del Comandante della Legione Carabinieri "Basilicata"

Una giornata di festa anche per i Carabinieri di Matera. Agli ordini e sotto la guida del comandante della Legione Carabinieri "Basilicata", il Generale Vincenzo Procacci, diversi esponenti del Comando Provinciale di Matera hanno ricevuto encomi per l'attività svolta negli ultimi anni e che ha portato ad ottimi risultati dal punto di vista della repressione dei crimini.

Alla cerimonia, presenti anche il Prefetto di Matera, Luigi Pizzi, il Procuratore della Repubblica, Celestina Gravina, e il comandante Provinciale dei Carabinieri, il Tenente Colonnello Antonio Russo. Sono stati diversi gli encomi semplici consegnati ai militari dell'Arma particolarmente distinti nelle operazioni degli ultimi anni. Ognuni gruppo o singolo, per motivazioni specifiche rilevatesi importantissimi per la chiusura di alcune operazioni di Polizia soprattutto giudiziaria.

Il Capitano Pietro Mennone, comandante della Compagnia Carabinieri di Pisticci; il Maresciallo Aiutante Vincenzo Zaltini l'Appuntato Scelto Luigi Cristello, rispettivamente comandante e addetto della Stazione Carabinieri di Ferrandina; il Maresciallo Aiutante Cosimo Campa, i Marescialli Capo Roberto Lopatriello e Antonio Barnabà, e l'Appuntato Scelto Maurizio Errico, rispettivamente comandante e addetti del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pisticci; per l'indagine "Evolution" svolta tra il 2011 e il 2012 nei comuni di Ferrandina, Salandra e San Mauro Forte, per i reati di associazione per delinquere finalizzata al furto ed allo spaccio di stupefacenti, conclusa il 25 ottobre 2012 con l'arresto di 25 persone e la denuncia di altre 38;

Il Luogotenente Giovanni Giacomobello, il Maresciallo Capo Giuseppe Fedele ed il Brigadiere Giovanni Scaramuzzi, rispettivamente comandante e addetti alla Stazione Carabinieri di Grassano; per aver salvato il 30 marzo 2013, a Grassano, una donna 37enne che tentava di suicidarsi minacciando di lanciarsi del secondo piano della sua abitazione; in particolare, in querll'occasione fu il Lgt. Giacomobello, libero dal servizio, ad intervenire per primo, a richiedere l'intervento sul posto della pattuglia in servizio composta dagli altri due militari.

Il Maresciallo Aiutante Angelo Campo e gli Appuntati Scelti Giuseppe Navedoro e Davide Angelini, rispettivamente comandante e addetti della Stazione Carabinieri di Irsina; per aver soccorso, il 12 marzo 2013, una donna 84enne di Irsina, traendola in salvo mentre la sua casa era invasa da un incendio.

Nel corso della cerimonia, è stato premiato con l'encomio semplice anche il Tenente Giuseppe Abrescia, comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Potenza, per un'indagine per il reato di estorsione svolta con il suo reparto a Potenza. Da qualche giorno il Tenente Abrescia è nella città dei Sassi perché sostituisce nell'incarico di comandante della Compagnia Carabinieri di Matera il Capitano Matteo Corciulo, temporaneamente assente perché frequentatore di un corso presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma.
6 fotoLa festa dei Carabinieri e la premiazione
La premiazione dei CarabinieriLa premiazione dei CarabinieriLa premiazione dei CarabinieriLa premiazione dei CarabinieriLa premiazione dei CarabinieriLa premiazione dei Carabinieri
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.