Gaimpiero Marchesi- commissario straordinario Zes ionica
Gaimpiero Marchesi- commissario straordinario Zes ionica
Territorio

Zes ionica, Giampiero Marchesi nominato commissario

L’incarico assegnato dal Consiglio Dei Ministri

Il Consiglio dei Ministri nella seduta dello scorso 10 dicembre ha deliberato, su proposta del Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale, Giuseppe Provenzano, il conferimento dell'incarico di Commissario Straordinario di Governo a Giampiero Marchesi con il compito di presiedere il Comitato di Indirizzo della Zona Economica Speciale (ZES) Jonica Interregionale nelle Regioni Puglia e Basilicata.

Gli altri componenti del Comitato di Indirizzo, oltre al Presidente dell'Adsp Mar Ionio, sono di nomina dei Presidenti delle Regioni Puglia e Basilicata oltre ai due componenti del Ministero della Coesione e della Presidenza del Consiglio.

Il Consorzio per lo Sviluppo Industriale di Matera, che gestisce le tre aree industriali di Val Basento, Jesce e La Martella, inserite nell'area Zes Ionica di Puglia e Basilicata, si candida a svolgere la sua funzione di sviluppo e promozione, con la propria struttura operativa, proponendosi come eventuale sportello unico per le aziende già insediate o di prossimo insediamento, al fine di assisterle sia nella fase di start up che in quella di crescita produttiva.

Pertanto, per assolvere al meglio le sue funzioni e cogliere tutte le opportunità che derivano dalle Zes, sia per le aziende esistenti che hanno programmi di ampliamento e diversificazione produttiva, sia per le nuove aziende, il Consorzio per lo sviluppo Industriale di Matera intende garantire la massima collaborazione al Commissario di Governo che presiederà per sette anni il Comitato di Indirizzo e che insedierà la cabina di regia/pilotaggio - organo operativo previsto dal Piano di Sviluppo Strategico preposto in collaborazione con le strutture tecniche delle due Regioni Basilicata e Puglia – nel supportare e compulsare l'esecutività alla Zona Economica Speciale di Puglia Basilicata.

Infatti, tra le prerogative del Commissario di Governo, come organo monocratico, vi è quella di assicurare il coordinamento e l'impulso, anche operativo, delle iniziative volte a garantire l'attrazione, l'insediamento e la piena operatività delle attività produttive nell'ambito della ZES. Promuove, inoltre, la sottoscrizione di appositi protocolli e convenzioni tra le Amministrazioni Locali e Statali coinvolte nell'implementazione del Piano di Sviluppo Strategico, volti a disciplinare procedure semplificate e speciali per gli insediamenti produttivi nelle aree ZES individuandone anche le aree prioritarie.

Al Commissario di Governo Giampiero Marchesi va tutto il sostegno e la massima collaborazione del Consorzio di Sviluppo Industriale della Provincia di Matera.
  • Zona jonica
  • Economia
  • zes
Altri contenuti a tema
Una zona economica speciale per industrie culturali e creative Una zona economica speciale per industrie culturali e creative La proposta della Regione per Matera. Scelto ex pastificio
Zes Ionica, vertice operativo Zes Ionica, vertice operativo Incontro in videoconferenza tra i soggetti coinvolti per tracciare le linee guida degli interventi
G20, Consorzio Industriale Matera pronto a promuovere aziende G20, Consorzio Industriale Matera pronto a promuovere aziende Approntare un dossier per valorizzare le eccellenze lucane
Emergenza economia, in autunno si teme onda d'urto Emergenza economia, in autunno si teme onda d'urto Per lo tsunami coronavirus. Appello di imprese e sindacati alla Regione: "Fare presto"
A Matera protesta in piazza del settore matrimoni e cerimonie A Matera protesta in piazza del settore matrimoni e cerimonie Forte appello per sostegni nazionali e regionali
Crisi dell'economia, Regione stanzia 53 milioni di euro Crisi dell'economia, Regione stanzia 53 milioni di euro Per contributi a fondo perduto alle imprese per il periodo di stop
Rilancio dell'economia, Regione e associazioni categoria a confronto Rilancio dell'economia, Regione e associazioni categoria a confronto La strategia in vista del 18 maggio
Andriani capofila di un'estesa filiera sostenibile di legumi Andriani capofila di un'estesa filiera sostenibile di legumi L’azienda è considerata tra le più importanti realtà nel settore “innovation food”
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.