Speciale Natale

A tavola con vegetariani, vegani e celiaci

Ricette natalizie per tutte le esigenze e le tasche.

Il Natale, a tavola con vegetariani, vegani e celiaci. Sembra difficile conciliarne le esigenze, in realtà preparare dei piatti che accontentino tutti, diventa un motivo per coniugare cucina tradizionale a sapori inediti.

Ad esempio se ospiterete dei vegani o vegetariani, oltre alle classiche lasagne, agli arrosti, al cocktail di gamberi ed alle grigliate di pesce da servire agli "onnivori", potete affiancare delle portate molto gustose per tutti. Rispolverare piatti tipici, antichi e semplici potrebbe essere una soluzione. Ad esempio, il tradizionale pancotto, fatto con le verdure, pane raffermo, peperoncini fritti e patate, potrebbe costituire un primo sostanzioso e di grande effetto. O ancora, la classica pizza di patate con pangrattato senza glutine, noce moscata e provola affumicata è adatta a vegetariani e celiaci. Gustosissimi i risotti vegetali, alla zucca o ancora agli ortaggi, anche questi, da servire pure ai celiaci. O ancora i cappelletti vegani ripieni di formaggio fresco vegano e germe di grano, in brodo di curcuma.

Per l'antipasto potete optare per delle cruditè, accompagnate da maionese di soia o ancora, bruschette condite con patè di olive o hummus. L'hummus - fatto con ceci, sale, aglio, sesamo e acqua - si può colorare a piacimento, a seconda degli ingredienti che utilizzerete per prepararlo, ad esempio piselli e spinaci, peperoni e barbabietole, zucca. Se volete rifarvi alla tradizione potete prepare le classiche "pettole" che andranno bene per tutti, anche per i celiaci nel caso in cui le prepariate con farina gluten-free. Nell'impasto potete aggiungere dei pezzetti di zucchine, olive o melanzane.

L'insalata sarà invece il collante tra tutte le portate del pranzo: potete sbizzarrirvi con frutta, ortaggi di stagione e persino fiori. Sono numerosissime le proposte nel web, tra le più interessanti quella dell'insalata di arance e melograno, condita con una citronette fatta con olio, succo di limone, pepe rosa ed in questo caso, un pizzico di succo d'arancia. Ancora un'insalata di carote, porri, patate, finocchi, pomodori, cipolle, sedano, piselli, zucchine, carciofi, cetrioli, indivia, ravanelli, germogli di crescione, menta, erba cipollina e fiori. Oltre ad abbellire la tavola, è anche molto buona. Meno ricercata ma ugualmente gustosa è l'insalata di cavolo rosso, mela, noci ed una spruzzata di aceto.

Un arrosto di seitan con crema di funghi invece, potrebbe essere un'ottima alternativa a quello preparato con la carne. In questa ricetta è prevista la farina manitoba ma potreste trovare delle varianti adatte anche ai celiaci. Per quanto concerne il dolce, in commercio trovate anche i panettoni vegani, ma se preferite preparare qualcosa in casa c'è davvero l'imbarazzo della scelta, dalla torta di mele fatta con il latte di riso e scorza di limone ai biscotti con noci e cannella o zenzero fino ai tortini di quinoa e cioccolato.

Piatti dunque, che potrebbero costituire un pranzo o una cena più leggera e digeribile. Nessuna impresa titanica, basta organizzarsi in tempo per procurare tutti gli ingredienti dei quali normalmente non disponiamo. Tuttavia, se organizzate una cena evitate le zuppe poichè vanno servite soltanto a pranzo. Anche in questo caso, Galateo docet.Il Natale, a tavola con vegetariani, vegani e celiaci. Sembra difficile conciliarne le esigenze, in realtà preparare dei piatti che accontentino tutti, diventa un motivo per coniugare cucina tradizionale a sapori inediti.

Ad esempio se ospiterete dei vegani o vegetariani, oltre alle classiche lasagne, agli arrosti, al cocktail di gamberi ed alle grigliate di pesce da servire agli "onnivori", potete affiancare delle portate molto gustose per tutti. Rispolverare piatti tipici, antichi e semplici potrebbe essere una soluzione. Ad esempio, il tradizionale pancotto, fatto con le verdure, pane raffermo, peperoncini fritti e patate, potrebbe costituire un primo sostanzioso e di grande effetto. O ancora, la classica pizza di patate con pangrattato senza glutine, noce moscata e provola affumicata è adatta a vegetariani e celiaci. Gustosissimi i risotti vegetali, alla zucca o ancora agli ortaggi, anche questi, da servire pure ai celiaci. O ancora i cappelletti vegani ripieni di formaggio fresco vegano e germe di grano, in brodo di curcuma.

Per l'antipasto potete optare per delle cruditè, accompagnate da maionese di soia o ancora, bruschette condite con patè di olive o hummus. L'hummus - fatto con ceci, sale, aglio, sesamo e acqua - si può colorare a piacimento, a seconda degli ingredienti che utilizzerete per prepararlo, ad esempio piselli e spinaci, peperoni e barbabietole, zucca. Se volete rifarvi alla tradizione potete prepare le classiche "pettole" che andranno bene per tutti, anche per i celiaci nel caso in cui le prepariate con farina gluten-free. Nell'impasto potete aggiungere dei pezzetti di zucchine, olive o melanzane.

L'insalata sarà invece il collante tra tutte le portate del pranzo: potete sbizzarrirvi con frutta, ortaggi di stagione e persino fiori. Sono numerosissime le proposte nel web, tra le più interessanti quella dell'insalata di arance e melograno, condita con una citronette fatta con olio, succo di limone, pepe rosa ed in questo caso, un pizzico di succo d'arancia. Ancora un'insalata di carote, porri, patate, finocchi, pomodori, cipolle, sedano, piselli, zucchine, carciofi, cetrioli, indivia, ravanelli, germogli di crescione, menta, erba cipollina e fiori. Oltre ad abbellire la tavola, è anche molto buona. Meno ricercata ma ugualmente gustosa è l'insalata di cavolo rosso, mela, noci ed una spruzzata di aceto.

Un arrosto di seitan con crema di funghi invece, potrebbe essere un'ottima alternativa a quello preparato con la carne. In questa ricetta è prevista la farina manitoba ma potreste trovare delle varianti adatte anche ai celiaci. Per quanto concerne il dolce, in commercio trovate anche i panettoni vegani, ma se preferite preparare qualcosa in casa c'è davvero l'imbarazzo della scelta, dalla torta di mele fatta con il latte di riso e scorza di limone ai biscotti con noci e cannella o zenzero fino ai tortini di quinoa e cioccolato.

Piatti dunque, che potrebbero costituire un pranzo o una cena più leggera e digeribile. Nessuna impresa titanica, basta organizzarsi in tempo per procurare tutti gli ingredienti dei quali normalmente non disponiamo. Tuttavia, se organizzate una cena evitate le zuppe poichè vanno servite soltanto a pranzo. Anche in questo caso, Galateo docet.
  • Vegetariani
  • Vegani
  • Celiaci
Altri contenuti a tema
Carta di Credito Celiaci: la Basilicata prima in Italia Carta di Credito Celiaci: la Basilicata prima in Italia In vigore dal 1° gennaio 2017
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.