Matera in blues
Matera in blues
Musica

Il circolo La Scaletta presenta: “Matera In blues”. Musica e parole con il Concerto del Cosimo Maragno Trio. Special guest il trombettista Fabrizio Bosso

domenica 27 ottobre 2019
Un viaggio nel mondo del blues dalle radici ad oggi.
Un viaggio che il circolo culturale "la scaletta" ha deciso di effettuare attraverso l'iniziativa "Matera in Blues".
Una serata in cui musica e riflessioni si alterneranno sul palco dell'auditorium Roberto Gervasio.

Numerosi gli interventi previsti nel corso della serata "per conoscere la storia e i riflessi in campo medico e psicologico di un genere musicale che trae le proprie origini dai canti che gli schiavi afroamericani intonavano nei campi di lavoro"- spiegano gli organizzatori.
Dai saluti del sindaco De Ruggieri e del presidente del Circolo La Scaletta, Francesco Vizziello, alle riflessioni di Nicola D'Imperio, vicepresidente del Circolo La Scaletta; Francesco Sorrenti, etnomusicologo, esperto di vocologia e presidente della Casa Discografica Holly Records di Treviso; Gianni Ephrikian, compositore e direttore d'orchestra, vincitore del Los Angeles Music Awards 2015; Franco Stocco, etologo e antropologo, già direttore della Scuola di Jazz di Montebelluna e Gian Alberto Zorzi, musicista, fisiatra, musicoterapeuta, già direttore dell' Unità operativa di Medicina Fisica e Riabilitativa dell'ospedale di Treviso.

A fare da sfondo ed intervallare gli interventi della folta platea di oratori, la musica del Cosimo Maragno Trio, a cui per l'occasione si aggregherà il noto trombettista Fabrizio Bosso.

L'appuntamento con Matera in Blues all'auditorium Gervasio di piazza sedile è per domenica 27 ottobre con inizio alle 20,00.

5 fotomatera in blues
Matera in blues- Cosimo Maragno trio + Fabrizio BossoMatera in blues- Cosimo Maragno trio + Fabrizio BossoMatera in blues- Cosimo Maragno trio + Fabrizio BossoMatera in blues- Cosimo Maragno trio + Fabrizio BossoMatera in blues- Cosimo Maragno trio + Fabrizio Bosso
  • La Scaletta
Prossimi eventi a Matera
La mostra dedicata a Dalì prolungata fino a novembre 2020 Fino al 30 novembre La mostra dedicata a Dalì prolungata fino a novembre 2020
Mostra “Lapis in Fabula” di Laurenzia Crescenzo alla Chiesa di Sant’Antonio Abate al Sasso Barisano Fino al 5 dicembre Mostra “Lapis in Fabula” di Laurenzia Crescenzo alla Chiesa di Sant’Antonio Abate al Sasso Barisano
Altri contenuti a tema
L'orgoglio del circolo La scaletta per il premio Spina L'orgoglio del circolo La scaletta per il premio Spina Conferito al progetto “Vicinato a Pozzo”
Emilio Colombo, oggi il centenario della nascita Emilio Colombo, oggi il centenario della nascita Il ricordo del circolo culturale La Scaletta
Al Circolo la Scaletta si parla del "dopo 2019" Al Circolo la Scaletta si parla del "dopo 2019" Un gruppo di lavoro per discutere delle prospettive per Matera e la Basilicata
Stasi nuovo presidente del circolo culturale "La scaletta" Stasi nuovo presidente del circolo culturale "La scaletta" Quest'anno si celebrano i 60 anni di attività
Premio Letterario Basilicata, riconoscimento al Circolo La Scaletta Premio Letterario Basilicata, riconoscimento al Circolo La Scaletta Per l’impegno profuso nella salvaguardia del patrimonio rupestre
Sedersi e fotografarsi sulla panchina di Lucio Dalla Sedersi e fotografarsi sulla panchina di Lucio Dalla In piazza Vittorio Veneto la scultura di Carmine Susinni è diventata subito punto di attrazione
A Matera il "World Press Photo 2019" A Matera il "World Press Photo 2019" Il più importante premio mondiale di fotogiornalismo
Adriano Giannola ospite del circolo "La Scaletta" Adriano Giannola ospite del circolo "La Scaletta" Conferenza del presidente Svimez per la rassegna “Autonomia regionale e unità del Paese”
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.