Frutta e Verdura
Frutta e Verdura
Enti locali

Agricoltura, prorogate le scadenze per tutti i settori

Decisione della Conferenza Stato - Regioni

Previste per il comparto vino, olio, ortofrutta, zootecnia, apicoltura, proroghe e deroghe alla normativa del settore agricolo a seguito delle misure urgenti adottate per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica. E' quanto stabilito dal decreto ministeriale (n.3318 del 31 marzo) approvato nella Conferenza Stato – Regioni. Un provvedimento consistente in proroghe e semplificazioni per consentire alle aziende di realizzare gli investimenti e le attività già programmate.

"Con lo slittamento delle scadenze – ha dichiarato l'assessore regionale alle Politiche agricole e forestali, Francesco Fanelli – si consente alle imprese agricole di avere il tempo per realizzare quanto avevano programmato, oltre a fare domande e rendicontare le spese sostenute e attuare correttamente i diversi programmi di intervento. È stato un provvedimento fortemente condiviso nella conferenza Stato - Regioni da parte degli assessori al ramo, delle organizzazioni di categoria e del Ministero per far si che quando l'emergenza finirà le imprese potranno attuare quello che avevano pianificato e programmato potendo sostenere così le spese già cantierizzate".

Per quanto riguarda deroghe e proroghe relative a pratiche del Programma di sviluppo regionale (Psr Basilicata 2014-2020) e ai singoli bandi si stanno facendo valutazioni di merito.

Settore vitivinicolo: è fissato al 15 luglio il termine per la presentazione delle domande di finanziamento per la misura ristrutturazione e riconversione (RRV) dei vigneti per uva da vino per l'annualità 2020, mentre per il 15 gennaio 2021 è prevista la graduatoria di ammissibilità delle domande. Non verranno applicate sanzioni per chi non abbia realizzato sinora l'intera superficie oggetto di domanda di aiuto negli scorsi anni. Sarà possibile dilazionare i tempi di realizzazione e richiedere il pagamento in forma anticipata. Proroga fino al prossimo 30 maggio per la presentazione delle domande per nuovi impianti di vigneti per uva da vino.

Settore ortofrutticolo: viene prorogato al 30 maggio il termine per il rimborso da parte delle Organizzazioni dei Produttori (OP) ai soci delle spese rendicontate per l'annualità 2019, mentre slitta al 1 giugno il termine per la presentazione delle relazioni sull'attuazione del programma di attività per il biennio 2019-2020. Si evitano i controlli in loco viste le circostanze eccezionali di pandemia in corso. Non verranno applicate le sanzioni relative alle condizioni di equilibrio stabilite dalla Strategia Nazionale e alla spesa minima del fondo di esercizio, si soprassiede sul mancato aggiornamento del fascicolo aziendale.

Settore olivicolo: slitta al 1 giugno 2020 la proroga per la presentazione della relazione sull'attuazione del programma di attività per l'annualità 2019-2020; non saranno effettuati i controlli in loco per la verifica delle azioni realizzate nell'ambito dei programmi di attività approvati.

Settore zootecnico: i controlli relativi al mantenimento dell'autorizzazione per i centri di imballaggio delle uova e da realizzarsi ogni 3 anni non conteggeranno il periodo di vigenza delle restrizioni adottate per il contenimento del Covid -19; saranno sospesi fino al 31 dicembre 2020 i controlli in loco presso i produttori relativi ai quantitativi di latte acquistati direttamente e ai quantitativi di latte e prodotti lattiero caseari venduti direttamente e fino a quella data sarà prorogata la validità dei tesserini di abilitazione alla classificazione delle carcasse bovine e suine.

Settore apistico: saranno effettuati in misura minima i controlli in loco previsti per i programmi di sostegno del settore apistico durante il periodo di vigenza delle restrizioni adottate per il contenimento del Covid -19.
  • Agricoltura
  • Olio d'oliva
Altri contenuti a tema
Caporalato: 'Siamo tutti scimmie', presidio dei sindacati a Matera Caporalato: 'Siamo tutti scimmie', presidio dei sindacati a Matera Dopo l'operazione Demetra nelle campagne del Metapontino
Olio Lucano Igp ad un passo dal marchio europeo Olio Lucano Igp ad un passo dal marchio europeo Il disciplinare di produzione pubblicato sulla gazzetta ufficiale comunitaria
L’azienda pugliese Lofrese Legumi diventa società per azioni L’azienda pugliese Lofrese Legumi diventa società per azioni Evoluzione societaria per l’azienda in continua espansione
Agricoltura, firmato accordo per sicurezza dei lavoratori Agricoltura, firmato accordo per sicurezza dei lavoratori Associazioni di categoria e sindacati concordano le misure precauzionali
Andriani capofila di un'estesa filiera sostenibile di legumi Andriani capofila di un'estesa filiera sostenibile di legumi L’azienda è considerata tra le più importanti realtà nel settore “innovation food”
Poca acqua negli invasi per la siccità Poca acqua negli invasi per la siccità Agricoltura, vertice alla Regione sulla stagione irrigua in agricoltura
Agricoltura di precisione a Matera Agricoltura di precisione a Matera Sperimentazione in atto in alcune aziende agricole per la "Smart Agricolture"
Olio, un premio alle eccellenze lucane Olio, un premio alle eccellenze lucane Entro il 31 gennaio i produttori possono presentano le candidature
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.