Festa
Festa "Madonna della Bruna"
Eventi e cultura

Bruna 2014, un solo bozzetto per la realizzazione del Carro Trionfale

Anche un partecipante per la categoria Non professionale. Sarà ancora quello di Sansone o sarà stata fatta strada a Nicoletti?

Conclusi i termini per la presentazione del bozzetto che porterà l'artigiano prescelto alla realizzazione del prossimo Carro Trionfale in onore della Protettrice della città di Matera, Maria Santissima della Bruna.

Alla scadenza di questo pomeriggio, alle ore 12, sono giunti alla Cna solamente due bozzetti, come annunciato dal nuovo presidente del Comitato, Domenico Andrisani. Uno per la categoria Professionale, ed uno per quella Non Professionale.

Come riportato dal Bando dello scorso 16 ottobre, gli artigiani che si sarebbero voluti cimentare nella costruzione del Carro Trionfale dovevano possedere determinati requisiti (testualmente dal Bando: "Nel caso di partecipazione di un gruppo dovrà essere designato al suo interno un responsabile. I partecipanti al concorso hanno l'obbligo: 1) di possedere la partita I.V.A.; 2) di essere iscritti nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio; 3) di sottoscrivere una dichiarazione con la quale si impegna, in caso di ricorso a mano d'opera, ad adempiere tutto quanto previsto per legge sulle assunzioni, di applicare i contratti collettivi di lavoro per categoria, ad osservare le norme di sicurezza sul lavoro, ad assumersi tutti gli oneri nei confronti dell'INPS e dell'INAIL e di sollevare l'Associazione Maria SS. della Bruna da ogni responsabilità per eventuali inadempienze al riguardo").

Mentre "Al fine di sensibilizzare le coscienze di tanti desiderosi di offrire un contributo culturale ed artistico alla Festa in onore di Maria SS. della Bruna, anche nel corrente anno, possono presentare un proprio bozzetto senza gli oneri di cui ai precedenti punti 1), 2), 3), tutti coloro che non sono nella materiale e concreta possibilità di realizzare la costruzione del Carro Trionfale, siano essi artisti senza adeguata struttura organizzativa, siano essi privati cittadini, studenti delle Scuole d'Arte , etc., che saranno iscritti nella sezione NON PROFESSIONALE, e considerati fuori concorso".

Dunque, leggendo nella comunicazione giunta dal Presidente dell'Associazione Maria Santissima della Bruna, Domenico Andrisani, i progetti che "saranno valutati, a breve, da un'apposita Commissione giudicatrice, cosi come previsto dal bando di concorso del 16 Ottobre 2013 e successivamente, come è tradizione, il bozzetto vincitore presentato alla stampa in presenza dell'arcivescovo di Matera-Irsina mons. Salvatore Ligorio", non sono i due presentati, ma solo ed esclusivamente uno.

Certo, la premiazione sarà effettuata anche per il bozzetto vincitore della categoria Non Professionale, ma la realizzazione effettiva del Carro Trionfale spetterà, a meno di errori o mancanze nella documentazione, all'unico artigiano (o gruppo di artigiani) che ha presentato il bozzetto nella categoria Professionale.

A questo punto, il cerchio si restringe. Potrebbe essere ancora Andrea Sansone ad aver realizzato il bozzetto presentato alla Cna entro la data di scadenza, o sarà stato Pasquale Nicoletti, lo scorso anno perdente dello scontro (post chiusura del Bando su invito del Comitato) proprio con Sansone? Entrambi erano al lavoro per la realizzazione del bozzetto tanto atteso, ma per ora, con la presentazione in busta chiusa e la forte attenzione ai dettagli di anonimato prescritti dal Bando, non è possibile comunicarlo.

Intanto arriva la soddisfazione per non aver ottenuto il brutto risultato della passata edizione, quando il Bando andò deserto alla scadenza. "Il Presidente dell'Associazione e il Comitato Esecutivo sono soddisfatti per il risultato conseguito ricordando che, nella passata edizione, non venne presentato alcun progetto da parte della categoria professionale e assicurano, sin d'ora, il loro impegno a seguire con assiduità le varie fasi di realizzazione del Carro".
Intanto, c'è la comunicazione dei gruppi bandistici che allieteranno le giornate in onore di Maria Santissima della Bruna

Il presidente Andrisani informa, inoltre, che tutti i contratti con le bande musicali sono stati perfezionati e che i complessi bandistici, che si esibiranno durante i festeggiamenti di Maria SS della Bruna 2014, sono i seguenti: Noicattaro (il 30 Giugno), Lizzano (il 1° Luglio), Montescaglioso (2 e 3 Luglio), Matera (il 23 Giugno e 2 Luglio anche accompagnando la Processione dei Pastori, il 6 Luglio e 21 Settembre per i festeggiamenti in onore di S. Eustachio). Il presidente Andrisani, infine, sulla scorta dei sopralluoghi che alcune rinomate ditte hanno effettuato in città in questi giorni, assicura che le luminarie saranno "ricami di luce" in una maestosa scenografia di colori variopinti e i fuochi pirotecnici saranno spettacolari, decorativi e cromatici ed avranno effetti scenici coinvolgenti. Infine, comunica che è stata inviata, ad oltre 200 sponsor, una nota di ringraziamento per il prezioso contributo offerto nell'edizione 2013 della Festa e con cui si spera di proseguire con il progetto dell'Associazione "CAMMINARE INSIEME " a sostegno delle diverse iniziative che saranno messe in atto nel corso dell'anno 2014. Un appuntamento importante è sabato 7 Dicembre, allorché il gruppo EUROBAND di Altamura allieterà la serata dei materani con esibizione per le vie del centro cittadino dalle ore 17.30 alle ore 20.30 nell'ambito del programma "la Festa della Bruna tutto l'anno".
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.