Crollo nei Sassi e scritte sui muri
Crollo nei Sassi e scritte sui muri
Vita di città

Così Matera accoglie i turisti

Crollo nei Sassi alle spalle del Conservatorio, scritte sui muri e il grido di una comunità stanca

Patrimonio UNESCO, designata Capitale della Cultura nel 2019 eppure croce e delizia dei turisti e soprattutto dei residenti.
Una città alla continua ricerca di una sua dimensione e di un consolidamento, vista la foto postata sul suo profilo Facebook da Roberto Montanari.

Di finanziamenti per la riqualificazione ne sono arrivati tanti, ed altri ne arriveranno perché il 2019 è vicino e si vuole presentare una Matera degna della sua storia e delle sue onorificenze. Non sempre però bastano fondi ed investimenti se ai turisti oltre che ad una città mozzafiato non si riesce a non far vedere il perenne problema chiamato "immondizia", a cui si aggiungono alcuni crolli come quello odierno.
La frase che accompagna la foto è laconica e lascia poco spazio alla filosofia: "Benvenuti Turisti!!! Crollo nei Sassi, dietro il Conservatorio sempre a dx", accompagnato dalla nota: "Notare la raffinata combinazione crollo/grafismi - Matera 2019 a.c.".

Certo, magari nulla di così allarmante come i crolli a Pompei o nella Capitale d'Italia, ma il grido e l'avvertimento di un cittadino a porre maggiore attenzione verso la zona antica e nobile della città.
Sono diverse le criticità che sono tenute sotto osservazione e tutti si augurano che diventino solo un ricordo.

Nell'attesa di comprendere come l'Amministrazione intende agire, continuiamo a chiedere sempre ai cittadini, vere sentinelle della città, di continuare a segnalare pericoli e criticità.
Questa è la vera forza di una Comunità attiva.
  • Degrado
  • Sassi di Matera
Altri contenuti a tema
Cala il sipario sulla XXXII edizione del "Giro dei due Sassi" Cala il sipario sulla XXXII edizione del "Giro dei due Sassi" Vincono Gianpiero Bianco e Rossana Lo Vaglio
Dal 16 ottobre occhio all’ingresso nei Sassi Dal 16 ottobre occhio all’ingresso nei Sassi Entra in vigore la nuova disciplina della ZTL
Alla quindicesima edizione del Tocatì a Verona presente anche la nostra Città Alla quindicesima edizione del Tocatì a Verona presente anche la nostra Città Invitata l'Associazione Culturale Gruppo Teatro Matera
NO ANCHE AL CSS - Combustibile Solido Secondario, derivato dai rifiuti NO ANCHE AL CSS - Combustibile Solido Secondario, derivato dai rifiuti Nota del il consigliere comunale Paolo Manicone
Accoglienza dei turisti. Ordinanza Del Sindaco sulle attivita’ di disturbo Accoglienza dei turisti. Ordinanza Del Sindaco sulle attivita’ di disturbo Multe di 500 euro per chi viola il provvedimento - necessarie misure urgenti
Sabato arriva in città "U Strìmml" - divertirsi con i giochi di una volta Sabato arriva in città "U Strìmml" - divertirsi con i giochi di una volta Si chiude così il cartellone “GialloSummer 2017”
1 L’attrazione ed il fascino dei Giardini di Sant'Agostino nei rioni Sassi di Matera L’attrazione ed il fascino dei Giardini di Sant'Agostino nei rioni Sassi di Matera Per i turisti una piacevole scoperta fatta di storia, architettura, arte e suggestioni
SS175 Matera-Metaponto, una discarica a cielo aperto SS175 Matera-Metaponto, una discarica a cielo aperto Lo dichiara il segretario provinciale dell'Ugl di Matera, Pino Giordano
© 2001-2017 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.