Vice ministro alla salute Sileri con il presidente Bardi
Vice ministro alla salute Sileri con il presidente Bardi
Territorio

Dalla Protezione civile arrivano tamponi e mascherine

Bardi: “Ora sarà possibile incrementare le attività svolte sul territorio dai sanitari”

Finalmente i lucani sono stati forniti dei necessari dispositivi di protezione individuale per combattere il diffondersi del coronavirus. Sono, infatti, arrivati ieri dalla Protezione Civile Italiana i dpi che l'amministrazione regionale aveva richiesto ai responsabili nazionali della protezione civile. Si tratta di 62 mila mascherine chirurgiche, 21 mila mascherine ffp2-kn95, mille mascherine ffp3, 10 mila mascherine monovelo, 20 mila guanti monouso, 2 mila e 200 camici protettivi, 200 tute protettive e 21 mila tamponi con i reagenti.

Materiali che- ha commentato il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi- si vanno ad unire a quelli già reperiti in proprio dalla Regione e che però non appaiono sufficienti per affrontare fino alla fine l'emergenza da Covid-19, anche se consentiranno di supportare con maggiore efficacia il lavoro svolto dai sanitari.

"Ora sarà possibile incrementare le attività svolte sul territorio dai sanitari, ed in particolare dalle dieci 'unità speciali' che stanno lavorando a pieno regime, in provincia di Potenza e in provincia di Matera, per assistere e supportare i cittadini lucani che hanno bisogno di cure"- ha dichiarato il governatore lucano, che ha voluto cogliere l'occasione per ringraziare ancora una volta gli operatori sanitari per la loro instancabile opera.

"Non abbiamo ancora superato l'emergenza, ma stiamo facendo il possibile per alleviare i disagi ed assicurare un aiuto a chi ha bisogno. Continuando ad osservare le regole sono certo che supereremo presto la fase più difficile. La Regione, con l'aiuto dei cittadini, con il contributo e la forza dei lucani, saprà pensare anche al dopo, alla fase della ripresa e della rinascita. Insieme ce la faremo"- ha concluso il governatore della Basilicata.
  • Regione Basilicata
  • Protezione civile
  • Vito Bardi
  • Emergenza Coronavirus - Covid19
Altri contenuti a tema
It-Alert, in Basilicata il test ha funzionato It-Alert, in Basilicata il test ha funzionato Messaggio non è arrivato a tutti, sistema sarà migliorato
It-Alert, un messaggio di allarme su tutti i telefonini il 19 settembre It-Alert, un messaggio di allarme su tutti i telefonini il 19 settembre Un test nazionale. La Protezione civile invita a compilare i questionari
Il 19 settembre in Basilicata il test di It-Alert Il 19 settembre in Basilicata il test di It-Alert Un messaggio su tutti i telefonini per sperimentare nuovo sistema di allarme pubblico
"Massima trasparenza sulla raccolta fondi in periodo Covid-19" "Massima trasparenza sulla raccolta fondi in periodo Covid-19" Richiesta del consigliere Cifarelli (PD)
Bomba d'acqua a Matera: Sassi allagati e strade chiuse Bomba d'acqua a Matera: Sassi allagati e strade chiuse Numerosi interventi dei vigili del fuoco e della protezione civile
Sensibilizzazione contro incendi boschivi, protezione civile in piazza Sensibilizzazione contro incendi boschivi, protezione civile in piazza I volontari di Matera aderiscono alla Campagna “Io non rischio- buone pratiche di protezione civile”
A Potenza e Matera la campagna "Io non rischio" A Potenza e Matera la campagna "Io non rischio" Organizzata dalla Protezione civile
Basilicata e Puglia, firmato accordo sull'acqua Basilicata e Puglia, firmato accordo sull'acqua Bardi: "Porterà maggiori vantaggi ai lucani"
© 2001-2023 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.