Il PalaSassi per Malagò
Il PalaSassi per Malagò
Enti locali

​Ennesima proroga per gli impianti sportivi

Nuova Amministrazione vecchie abitudini

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Ennesima proroga per la gestione degli impianti sportivi cittadini in barba a quanto promesso dalla Giunta De Ruggieri in campagna elettorale e non solo. D'altronde si sa che tra il dire e il fare c'è di mezzo e il mare, e così, all'indomani della scadenza fissata al 31 dicembre 2015, si prolunga l'affidamento fino al 30 giugno 2016.

Doveva essere l'Amministrazione della svolta, degli avvisi pubblici al posto delle trattative private, ma finora neanche l'ombra di un bando. Dopo il prolungamento del servizio di raccolta rifiuti, di tesoreria comunale e assistenza domiciliare (tanto per citare i più recenti), arriva anche quello degli impianti sportivi. Una vecchia storia che va avanti a proroghe da tempo immemore con la stessa filastrocca "al fine di evitare soluzioni di continuità nelle gestioni e la chiusura degli impianti [...] nelle more della definizione degli indirizzi da seguire per l'individuazione dei nuovi gestori [...], si rende necessaria la prosecuzione delle gestioni attuali" in via, manco a dirlo, "provvisoria e temporanea". Puntuale, ogni tre mesi, arriva la determina comunale.

E la nuova Amministrazione, che non è da meno alla vecchia, in cinque mesi può già vantare il traguardo di ben tre proroghe soltanto in materia di strutture sportive. Questa volta, tra l'altro, di sei anzichè tre mesi. E della promessa di avviare le dovute procedure di gara entro il 31 dicembre 2015 cosa ne è stato? Colpa degli uffici tecnici comunali che non hanno ancora prodotto le dovute relazioni relative allo stato manutentivo degli impianti e alle autorizzazioni degli stessi. Ma anche del lavoro, ancora in corso, di predisposizione di una nuova organica disciplina regolamentare, a superamento del vigente Regolamento risalente al 1995, non più adeguato sotto il profilo normativo.

Tanto per cambiare (si fa per dire), non resta che attendere.

Nel frattempo il dirigente del settore, dott.ssa Camilla Montemurro, ha determinato gli importi del contributo alla gestione per il periodo 1 gennaio-30 giugno 2016 cui far fronte con le risorse del bilancio comunale. Le quote maggiori, come sempre, sono per lo stadio XXI Settembre e il Palasassi, rispettivamente 36.044 e 32.439 euro; quasi 21.000 euro sono per il Campo Scuola, 19.000 euro per il palazzetto di via Vena; 14.417 sia per i campi sportivi de La Martella e della zona Paip 1 che per la Tensostruttura; e, infine, 12.687 euro sono destinati al circolo Tennis.
  • Impianti sportivi
  • Proroga
Altri contenuti a tema
Assegnazione palestre, al via le domande online Assegnazione palestre, al via le domande online Pubblicato l’avviso per attribuire spazi e orari negli impianti comunali
Servizi di custodia per impianti sportivi Servizi di custodia per impianti sportivi Il Comune assegna la gestione
Impianti sportivi pronti a ripartire in sicurezza Impianti sportivi pronti a ripartire in sicurezza Assessore allo sport Tragni: “Il Comune si è dotato dei piani anticontagio”
Riapertura impianti sportivi pubblici, gravi ritardi Riapertura impianti sportivi pubblici, gravi ritardi La nuova denuncia da parte delle associazioni che si sentono penalizzate
Custodia impianti sportivi, Comune affiderà servizio Custodia impianti sportivi, Comune affiderà servizio A disposizione 645mila euro
Si assegnano gli spazi negli impianti sportivi comunali Si assegnano gli spazi negli impianti sportivi comunali L’avviso pubblico emanato dagli uffici comunali scade il 21 agosto
Impianti sportivi, Comune e Provincia trovano accordo Impianti sportivi, Comune e Provincia trovano accordo Palestre e strutture suddivise alle varie federazioni
Riparte sul campo il Real Team Matera Riparte sul campo il Real Team Matera Vivilecchia e compagni iniziano a sudare agli ordini di Mister Rondinone.
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.