Municipio di Matera
Municipio di Matera
Politica

Gare sotto 134mila euro, “il Comune rispetti le direttive dell’Anac”

L’appunto a Palazzo di Città arriva dal movimento politico Matera Civica

"Perché il Comune di Matera non si adegua alle direttive dell'Autorità nazionale anticorruzione (Anac) e non adotta la piattaforma Consip per le gare, senza oneri per l'ente locale?"

Questa la domanda che si sono posti dal movimento politico Matera Civica che ha diramato un comunicato nel quale invita il Comune al rispetto delle indicazioni provenienti dall'Anac. La nota poi prosegue:

"Avrebbero dovuto bastare i richiami dell'Anac, l'Autorità nazionale anticorruzione ma, probabilmente, per l'assessorato e per i dirigenti competenti di via Moro, queste utili indicazioni non sono ritenute tali. Inoltre, sulla stessa materia, solo per rimanere in Basilicata, l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella seduta dello scorso 31 agosto 2021, ha disposto di impugnare dinanzi al Tribunale Amministrativo Regionale per la Basilicata la Deliberazione del consiglio comunale della Città di Lavello n. 51 del 29 dicembre 2020, "Adempimenti ai sensi dell'art. 37, comma 4, del d.lgs. 18.04.2016 n. 50" – circa l'adesione alla centrale di committenza in house cui fa riferimento anche il Comune di Matera.

La giurisprudenza del Consiglio di Stato, nell'accogliere i ricorsi dell'Anac, ha stabilito che i Comuni non possono avvalersi del supporto tecnico, informatico e giuridico cui ha aderito, tra agli altri, il Comune di Matera. Si tratta di una società consortile che svolge per conto dei comuni appunto le procedure di gara pubblica, anche sotto soglia/affidamento diretto - scaricando i costi sull'aggiudicatario. Il Consiglio di Stato, Sezione V, si è espresso in termini contrari con sentenza 6 maggio 2021, n. 3538, e del 3 novembre 2020, n. 6787. L'Anac si è basata anche sull'istanza accolta dell'Oice, osservatorio nazionale che si occupa delle legalità degli appalti, secondo cui è "illegittimo e incostituzionale l' "atto d'obbligo" che impegna a versare una percentuale per servizi telematici".
A questo proposito, ci permettiamo di segnalare la piattaforma Mepa, Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione. E' uno strumento, voluto dal ministero dell'Economia e delle Finanze (Mef). Mette in comunicazione le amministrazioni con i fornitori abilitati all'acquisto di beni e servizi. Per volere dell'Unione Europea, le transazioni non possono superare 134mila euro per le pubbliche amministrazioni. La piattaforma è gestita dalla Consip, la Concessionaria Servizi Informativi Pubblici), una società per azioni controllata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF), che ne è l'azionista unico."


  • matera civica
Altri contenuti a tema
La tecnologia tradisce il consiglio comunale La tecnologia tradisce il consiglio comunale Due sedute segnate da problemi con lo streaming
Abbattimento centrale del latte, i dubbi di Matera Civica Abbattimento centrale del latte, i dubbi di Matera Civica Affidamento diretto sconfessato dall’Anac
Matera Civica: “Il verde immaginario del M5s e dell’ass. Nicoletti” Matera Civica: “Il verde immaginario del M5s e dell’ass. Nicoletti” Il movimento politico risponde ai pentastellati
Matera Civica: “La scuola? Ritardi del Comune” Matera Civica: “La scuola? Ritardi del Comune” La critica a pochi giorni dalla prima campanella
Matera Civica: “Tutta la verità sulla questione del verde da primato” Matera Civica: “Tutta la verità sulla questione del verde da primato” Rivedere la pianificazione urbanistica per favorire maggiormente la presenza di aree verdi
Matera Civica: “La discarica del nostro scontento”. Matera Civica: “La discarica del nostro scontento”. Il movimento politico denuncia le criticità della discarica presenti già nei dati del 2018
Matera Civica: “povero ospedale di Matera senza servizi” Matera Civica: “povero ospedale di Matera senza servizi” Il movimento politico evidenzia il caso degli anestesisti
Murgia Timone: “Bennardi firmi la consegna dei lavori con riserva” Murgia Timone: “Bennardi firmi la consegna dei lavori con riserva” L’Invito arriva al sindaco dal movimento politico Matera Civica
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.