Grano
Grano
Territorio

Grano duro, prezzi non remunerativi

Ancora in difficoltà il comparto cerealicolo

I prezzi del grano duro non sono remunerativi per i cerealicoltori della Basilicata. Lo segnala la Copagri nel fare il punto sulle aspettative dei produttori mentre è in corso la fase finale della stagione agraria.

''C'è ancora troppa distanza tra i prezzi del grano duro riconosciuti agli agricoltori e i costi di produzione che gli stessi devono sostenere e che rimangono più elevati - sostiene il presidente della Copagri lucana Nicola Minichino - per questo è necessario puntare con sempre maggiore decisione sulla strada della qualità, cercando al contempo di andare a sfruttare tutte le possibilità offerte dagli accordi di filiera, per conseguire risultati più soddisfacenti dal punto di vista del reddito, e dalle reti di imprese agricole e industriali, nell'interesse reciproco e nel meccanismo della competitività e della collaborazione. L'aggregazione, infatti, è fondamentale per conseguire migliori risultati in termini di reddito''.

Si registra una contrazione della produzione nazionale di grano per l'annata in corso, in linea con quella mondiale, con un calo delle superfici coltivate pari al 6,5% che porterà ad una superficie impiegata a grano duro di circa 1,2 milioni di ettari. Tale contrazione, unita alle avversità climatiche che hanno portato forti piogge, grandinate ed escursioni termiche notevoli, non fa altro che ''aggravare il forte deficit del nostro Paese, dove la produzione nazionale non riesce a soddisfare la domanda'', sostiene la Copagri che teme il rischio concreto che ''venga tagliato fuori dal mercato un numero sempre maggiore di produttori agricoli''.

Di qui l'attesa per la necessaria istituzione di una Cun (commissione unica nazionale) per riequilibrare i rapporti di forza nella filiera.
  • Agricoltura
Altri contenuti a tema
"Agricoltura, raggiunto obiettivo europeo di spesa" "Agricoltura, raggiunto obiettivo europeo di spesa" Bilancio positivo per la Regione Basilicata
Matera, grande successo per il Villaggio contadino di Coldiretti Matera, grande successo per il Villaggio contadino di Coldiretti Bilancio molto positivo per la massiccia partecipazione
C'è feeling tra Di Maio e Matera, quinta volta in un anno per il ministro C'è feeling tra Di Maio e Matera, quinta volta in un anno per il ministro Oggi al Villaggio contadino della Coldiretti
I ministri Di Maio e Bellanova al Villaggio dell'agricoltura I ministri Di Maio e Bellanova al Villaggio dell'agricoltura Iniziativa della Coldiretti entra nel vivo. Prime stime sul Natale: spesa di 140 euro a famiglia
Agricoltura: per il contrasto al caporalato pure un sistema informatico Agricoltura: per il contrasto al caporalato pure un sistema informatico Per l'incrocio domanda-offerta di lavoro. Vertice in Prefettura
De Bonis (M5S): “Bellanova revochi licenza su grano Cappelli” De Bonis (M5S): “Bellanova revochi licenza su grano Cappelli” Il senatore chiede spiegazioni al Ministero delle politiche agricole
Alluvione 2013, dopo sei anni arrivano gli aiuti alle imprese agricole Alluvione 2013, dopo sei anni arrivano gli aiuti alle imprese agricole Per quasi trecento aziende della provincia di Matera
"Fuori dai ghetti", una marcia a Metaponto e Matera "Fuori dai ghetti", una marcia a Metaponto e Matera Verrà consegnato un documento alla Prefettura
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.