Riciclo
Riciclo
Scuola e Lavoro

Green game, la gara del riciclo tra le scuole d'Italia

Premi anche per studenti materani

Si è conclusa nei giorni scorsi la 9^ edizione del Green Game, il progetto didattico dei Consorzi nazionali per la Raccolta, il Riciclo e il Recupero degli imballaggi in alluminio (CIAL), carta e cartone (COMIECO), plastica (COREPLA), vetro (COREVE) e acciaio (RICREA), con una finalissima nazionale emozionante e sorprendente, alla quale hanno partecipato 145 Istituti Secondari di II grado da tutta Italia mettendo in campo i migliori 3842 studenti.

Un tour digitale che ha fatto registrare una partecipazione da record: oltre 33.000 gli studenti coinvolti in un'edizione fortemente voluta dai Consorzi Nazionali per dare la possibilità ai ragazzi di partecipare in modo innovativo, formativo e soprattutto coinvolgente ad una didattica originale che ha toccato temi di fondamentale importanza come la corretta raccolta differenziata degli imballaggi e la sostenibilità ambientale.

Per la provincia di Matera hanno raggiunto la Finale Nazionale ottenendo ottimi risultati gli studenti della 1^E dell'I.I.S. "A. Turi" di Matera e i ragazzi della 1^A dell'I.I.S. "Bernalda - Ferrandina" di Ferrandina.

Campioni d'Italia invece, gli studenti della 1^G del Liceo Scientifico "Galileo Galilei" di Lanciano, medaglia d'argento alla 1^C del Liceo "Laurana Baldi" di Urbino (PU) e 3^ posto per la 2^AF dell'IIS "Pascal - Comi - Forti" di Teramo.

Il titolo di "esperto riciclatore" è andato a Riccardo C. dell'IIS "Spagna Campani" di Spoleto che ha ottenuto il punteggio più alto rispetto a tutti gli studenti partecipanti. A lui andrà un premio speciale: un buono per gli acquisti in rete.

Le Scuole invece sul podio saranno premiate con Buoni Acquisto per materiale didattico o attrezzature del valore di € 750,00 per la 1^ classificata, € 500,00 per la 2^ e € 250,00 per la 3^.

"Si chiude così il campionato nazionale del Riciclo 2022: lo staff del Green Game - si legge in un comunicato - insieme a Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea ringraziano i docenti per la preziosa collaborazione e i Dirigenti Scolastici che hanno permesso la partecipazione al progetto didattico. Green Game per il valore didattico, etico e formativo è patrocinato dal Ministero della Transizione Ecologica".
  • Scuola
  • Raccolta rifiuti
Altri contenuti a tema
Scuola: piano regionale con 24 accorpamenti di istituti Scuola: piano regionale con 24 accorpamenti di istituti Per il dimensionamento è ancora polemica tra Regione e Province
Dirigenze scolastiche: il piano sulle autonomie è completo Dirigenze scolastiche: il piano sulle autonomie è completo Elaborato un documento di proposte e indicazioni per il piano di dimensionamento
Scuola: Province contro Regione e Governo sul taglio delle autonomie Scuola: Province contro Regione e Governo sul taglio delle autonomie Verranno meno 26 dirigenze. Domani protesta a Potenza
Concorsi scuola: pochissimi posti in Basilicata Concorsi scuola: pochissimi posti in Basilicata I dati della Uil che parla di "una vera elemosina". Sono 182 su oltre 30mila
Provincia Matera: non tagliare nessuna dirigenza scolastica Provincia Matera: non tagliare nessuna dirigenza scolastica Dimensionamento, la proposta di confermare la situazione attuale
Piano scolastico, è scontro tra Regione e Province di Matera e Potenza Piano scolastico, è scontro tra Regione e Province di Matera e Potenza Il dimensionamento farà perdere 26 autonomie
Scuola: in Basilicata 26 istituzioni perdono l'autonomia Scuola: in Basilicata 26 istituzioni perdono l'autonomia Le Province sperano che le norme del Governo non vadano in porto
Ordinanza di chiusura per il plesso scolastico in via Frangione Ordinanza di chiusura per il plesso scolastico in via Frangione La scuola dell'infanzia "Pezzi" era stata aperta solo nel 2020
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.