Mons. Giuseppe Caiazzo- Arcivescovo di Matera
Mons. Giuseppe Caiazzo- Arcivescovo di Matera
Religioni

Il messaggio del vescovo di Matera per la Pasqua

Alcuni passi dell'omelia di monsignor Caiazzo

"Celebrare la Pasqua significa cogliere il passaggio di Dio oggi nella storia degli uomini per rianimarli dallo sconforto, dalla rassegnazione, dal pessimismo che spesso chiude alla speranza del cambiamento". E' uno dei passaggi dell'omelia pronunciata dal vescovo di Matera Giuseppe Caiazzo per la veglia di Pasqua.

"Nessuno di noi potrà vivere l'autentico messaggio della Pasqua se non sente la certezza che Cristo oggi attraversa la sua vita", ha aggiunto.

"Faccio mia una frase del compianto Mons. Antonio Riboldi, vescovo di Acerra, che diceva: "Voler cancellare le impronte di Dio tra noi – anche oggi – è cancellare l'alito di Vita di Dio in noi". Impronte che sono evidenti e sulle quali noi camminiamo - ha detto ancora monsignor Caiazzo - uscendo dal buio della storia per tracciarne altre perché le nuove generazioni possano percorrerle e tracciarne ancora altre".

"Quando perdiamo una persona cara - ha detto Caiazzo in un altro passaggio dell'omelia - il vuoto che lascia è incolmabile. Lo diciamo e soprattutto lo sperimentiamo. L'amore ci porta, come le donne che si recano al sepolcro, nel luogo dove il corpo si trova per sfiorare con la mano e lo sguardo quella lapide sempre più fredda. Eppure compiamo un gesto importante: poniamo dei fiori, lasciamo accesa una lampada. Sono il segno della bellezza e del profumo del Paradiso, segno della luce eterna che splende per sempre".

"Ma c'è un passaggio più importante nella celebrazione della Pasqua. Non è desiderando la morte o chiudendosi in un mondo di morte la condizione che favorisce la pace nella vita eterna. La vita va comunque vissuta ritrovando entusiasmo, voglia di esserne protagonisti".
  • Arcidiocesi Matera-Irsina
  • Pasqua
  • Vescovo Antonio Giuseppe Caiazzo
Altri contenuti a tema
Festa della Bruna si farà in modo diverso Festa della Bruna si farà in modo diverso Sacra immagine sarà portata nelle case e nelle chiese
Presentazione della "Diocesi di Matera immersiva" Presentazione della "Diocesi di Matera immersiva" Un progetto per visitare virtualmente i più suggestivi luoghi della città
Riapertura delle chiese per celebrazioni, stabilite le regole Riapertura delle chiese per celebrazioni, stabilite le regole Accesso condizionato al rispetto delle norme e delle avvertenze
1 Emergenza sociale a Matera, forte aumento di richieste aiuto a Caritas Emergenza sociale a Matera, forte aumento di richieste aiuto a Caritas Notevole aumento di famiglie in difficoltà
Pasqua, messaggio augurale di De Ruggieri Pasqua, messaggio augurale di De Ruggieri Per l’occasione apre il "cantiere" di Palazzo Malvinni Malvezzi
L’Arcidiocesi offre ricovero ai pazienti covid-19 non gravi L’Arcidiocesi offre ricovero ai pazienti covid-19 non gravi Raccolto l’appello del sindaco. Disponibilità per ospitare i malati alla Casa Sant’Anna
Settimana santa, i riti senza la presenza dei fedeli Settimana santa, i riti senza la presenza dei fedeli Sospese le feste patronali. Pure la "Bruna" risentirà delle restrizioni
Donazione della Diocesi all’ospedale di Matera Donazione della Diocesi all’ospedale di Matera Le parole dell’arcivescovo Mons. Giuseppe Caiazzo
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.