Gazebo PD
Gazebo PD
Politica

Il PD ruba il banchetto ai grillini

Il Movimento 5 Stelle "L'arroganza di chi amministra questa città non ha confini"

La domenica mattina, si sa, è il momento prediletto dei materani per passeggiare nella centralissima Piazza Vittorio Veneto, incontrare amici e parenti. Se poi è allestito il mercatino vintage e il clima mite offre i primi raggi di sole, la piazza si riempie ancor di più di famiglie e comitive che attraversano il corso tra un caffè e un aperitivo.

Tutto ciò è ben noto ad amministratori e politici che spesso si contendono gli spazi centrali della città, proprio nelle ore di punta, per propagandare i propri messaggi elettorali.
Ieri mattina, infatti, domenica 18 Maggio, era presente in Piazza Vittorio Veneto il gazebo del PD nello spazio antistante il Banco di Napoli, con tanto di cartellonistica, bandiere e slogan "Ci sono anch'io". A presentare programmi e candidati, il Sindaco di Matera, Salvatore Adduce, il segretario cittadino Muscaridola e alcuni consiglieri.

Fin qui sembrerebbe filare tutto liscio, ma ad un occhio attento non sarà sfuggita l'insolita assenza del banchetto del Movimento 5 Stelle che da mesi è rigorosamente presente in Piazza Vittorio Veneto ogni domenica mattina. E così i grillini esprimono in una nota tutto il proprio dissenso per la mancata autorizzazione da parte degli Uffici Comunali ad allestire il consueto stand del movimento:

"L'arroganza di chi amministra questa città non ha confini, non perdono occasione per voler ribadire chi comanda, chi ha le mani sulla città. Questi amministratori pensano di disporre di ogni risorsa, comprese le persone, gli uffici comunali, per fare i propri comodi.

Oggi, domenica 18 maggio, in piazza Vittorio Veneto a Matera, con sommo e duplice stupore ci siamo accorti che il PD ha allestito un proprio banchetto. Strano intanto che il PD che faccia un banchetto in piazza. Ma al di la questo punto, il problema è un altro. Da oltre un mese abbiamo presentato richiesta di occupazione suolo pubblico per l'allestimento del nostro, ormai consueto banchetto domenicale, in piazza Vittorio Veneto, ebbene qualche giorno fa, veniamo contattati da un impiegato dell'Ufficio Elettorale del Comune di Matera che ci chiede "la cortesia" di spostare il banchetto in P.zzetta Pascoli "perché in P.zza Vittorio Veneto "c'era il mercatino".

Abbiamo chiesto se potessimo metterci ai margini della Piazza, la risposta è stata negativa in quanto c'era il palco delle elezioni vicino al quale non poteva stare evidentemente alcun banchetto politico.
Acconsentiamo e ci adattiamo alle disposizioni del Comune, scegliendo di allestire il nostro banchetto in Piazza Pascoli.

La sorpresa è stata tanta quando questa mattina abbiamo notato il banchetto allestito dal PD in Piazza Vittorio Veneto proprio vicino il palco elettorale.
Perché le stesse regole che ci hanno imposto non valgono anche per il PD, perché loro hanno potuto allestire il banchetto ACCANTO al palco e noi abbiamo dovuto cambiare piazza? Perché?

La risposta noi ce l'abbiamo, hanno ragione "si sono presi la piazza" e se la sono ripresa nell'unico modo ormai a loro possibile, ovvero con la forza, la prepotenza e l'arroganza tipiche di questi politicanti, di questa politica che noi intendiamo combattere con le regole, con la partecipazione e la trasparenza.
Esistono banchetti politici raccomandati e banchetti temuti, questa è la verità. Il Movimento 5 Stelle, di fronte ai prepotenti e arroganti non china e non chinerà mai la testa, MAI!"

La conclusione degli attivisti grillini è, dunque, chiara: non demorderanno e porteranno avanti la battaglia contro chi amministra con poca trasparenza e democrazia.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.