Parco Preistorico- passerella archeologica
Parco Preistorico- passerella archeologica
Territorio

Parco della storia dell’uomo, iniziano i lavori

Al via le opere di realizzazione delle aree tematiche Preistoria e Civiltà rupestre

Un modello per valorizzare un turismo compatibile. Questo è l'obiettivo che si intende perseguire con il grande progetto di realizzazione del Parco della Storia dell'uomo: un luogo per servirà a narrare la storia dell'uomo nei suoi 8 mila anni di presenza sul territorio materano. Un primo passo è dato dai lavori per la realizzazione delle sezioni Preistoria e Civiltà Rupestre del Parco della Storia dell'uomo che sono iniziati questa mattina.

Gli interventi interesseranno una area nel Parco regionale della Murgia Materana che comprende il Villaggio trincerato di Murgia Timone, numerose chiese rupestri oltre allo Jazzo Gattini e alla Masseria Radogna, utilizzate per fornire supporti come infopoint, servizi igienici e area ristoro per entrambe le sezioni del Parco della Storia dell'Uomo.

I lavori, dall'importo di un milione di euro, riguarderanno la sistemazione della viabilità esistente e dell'accessibilità; la messa in sicurezza e la riqualificazione dei sentieri, il recupero e la tutela dell'area archeologica di Murgia Timone, attraverso opere di restauro per rendere fruibile l'area archeologica. "Si lavorerà- spiegano da Palazzo di Città- per garantire "la fruizione e la valorizzazione dei siti mediante l'inserimento di un percorso in legno, composto da una passerella removibile e flessibile in funzione delle necessità archeologiche, con la creazione di un impianto illuminotecnico, per uso eccezionale in funzione di particolari eventi, e attraverso innovative tecnologie multimediali accompagnate da specifici contenuti informativi e divulgativi a supporto della visita".

Il progetto generale del Parco della Storia dell'Uomo, dal costo complessivo di 3,5 milioni di euro, prevede anche la riqualificazione della viabilità esistente, con la messa in sicurezza dei sentieri e la realizzazione di percorsi di visita differenziati, con l'obiettivo di riuscire a valorizzare e tutelare la flora e la fauna, anche grazie alla realizzazione di un piccolo orto botanico da ubicare nella corte di San Falcione. Lavori ai quali si aggiungeranno la conservazione paesaggistica dei costoni rocciosi lungo il Belvedere e il ripristino dei sistemi idraulici, dando anche la possibilità di fruire dei luoghi attraverso innovative tecnologie multimediali che forniranno un importante supporto informativo e divulgativo.

Un progetto articolato che rappresenta un fiore all'occhiello per l'amministrazione comunale targata De Ruggieri, con una importante ricaduta sul sistema turistico della Città dei Sassi. Infatti- spiega l'assessore ai Parchi della storia dell'Uomo, Simona Orsi- "l'obiettivo dei progetti è quello di accrescere il potenziale attrattivo e turistico dei luoghi, valorizzandone il patrimonio culturale e ambientale di cui il sistema dei villaggi trincerati preistorici e le chiese rupestri costituiscono elementi di notevole rilevanza". Un parco che intende diventare un punto di riferimento per i turisti attenti ai temi della sostenibilità, -come sottolinea Orsi-, con "percorsi storico-naturalistici in cui è possibile coniugare ecologia e cultura".
3 fotoParco Preistorico-
Parco PreistoricoParco PreistoricoParco Preistorico
  • Comune di Matera
  • Lavori pubblici
  • Parco della Murgia Materana
Altri contenuti a tema
Chiusura al pubblico pomeridiana per uffici comunali Chiusura al pubblico pomeridiana per uffici comunali Martedì 22 settembre non ci sarà il rientro per consentire le operazioni di scrutinio
Matera celebra 77esimo anniversario del 21 settembre Matera celebra 77esimo anniversario del 21 settembre Cerimonia per l’anniversario dell’insurrezione materana contro i nazisti
Il Comune di Matera alla fiera del turismo a Rimini Il Comune di Matera alla fiera del turismo a Rimini Sarà presente al TTG Travel Experience dal 14 al 16 ottobre
Intitolate strade a Vincenzo Corazza e Gerardo Guerrieri Intitolate strade a Vincenzo Corazza e Gerardo Guerrieri Due vie del centro per onorare la memoria dei due illustri materani
Archivio di Stato, nuova sede nell’ex convitto nazionale Archivio di Stato, nuova sede nell’ex convitto nazionale Approva la bozza contrattuale per il comodato d’uso dell’immobile comunale
“Casa della Legalità”, iniziano i lavori “Casa della Legalità”, iniziano i lavori L’immobile recuperato con finanziamenti del Ministero dell’Interno
Bando per il “Quartiere degli artieri” Bando per il “Quartiere degli artieri” Pubblicato l’avviso per la concessione di immobili comunali da destinare ad attività artigianali
Pubblicata la graduatoria di assegnazione dei locali nei Sassi Pubblicata la graduatoria di assegnazione dei locali nei Sassi Ex assessore Fiore: “meglio tardi che mai"
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.