Concerto di Capodanno
Concerto di Capodanno "L'Anno che verrà" in diretta su Rai Uno (Foto Daniele Conte)
Vita di città

Le misure disposte per il Capodanno

Avviso Importante da Palazzo di Città

In occasione della manifestazione "Capodanno del Sud" del 31 dicembre p.v. in Piazza Vittorio Veneto, la lunga notte nella Città dei Sassi per festeggiare in piazza il nuovo anno, al fine di evitare problematiche rilevanti per l'incolumità delle persone e la loro sicurezza, sono state individuate importanti misure, che insieme ad alcune raccomandazioni consentiranno la migliore riuscita della serata. L'accesso ed il deflusso dovrà avvenire secondo percorsi ben individuati, come si rileva nell'allegata piantina.

Si accede in Piazza esclusivamente da Via del Corso, Via La Vista e Via Ascanio Persio, mentre il deflusso è previsto dalle vie Beccherie, De Blasis, San Biagio e XX Settembre. Tutti gli accessi alla Piazza saranno presidiati da addetti ai servizi di vigilanza delle manifestazioni di pubblico spettacolo e da steward, in stretto raccordo con le FF.OO. che sovrintenderanno a tutti i servizi.

Si richiama, inoltre, l'attenzione di tutti sull'ordinanza sindacale dello scorso novembre, che ha vietato la vendita di liquidi in bottiglie di vetro e l'introduzione di vetro e lattine nella Piazza. Analogamente non è consentita l'introduzione di petardi o altro tipo di manufatto pirotecnico.

Per assicurare livelli di sicurezza sempre più alti, si sconsiglia di portare al seguito, in Piazza Vittorio Veneto, borse o zainetti che, qualora introdotti, saranno controllati.

L'organizzazione provvederà, attraverso volantinaggio, a divulgare la planimetria contenente la posizione degli ingressi e delle uscite. Inoltre in corrispondenza delle uscite saranno installati cartelli indicanti le uscite di sicurezza.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.