Scuola 2.0
Scuola 2.0
Scuola e Lavoro

Nasce il Distretto scolastico 2.0

Firmato il protocollo tra Regione Basilicata e 65 scuole lucane

Scuole lucane sempre più digitali e all'avanguardia per nuove tecnologie e innovazione. Entra nel vivo con la firma, nella mattinata di ieri, del protocollo tra Regione Basilicata e 65 istituti scolastici lucani, il Distretto scolastico 2.0, previsto dall'Agenda digitale.

Le scuole saranno raggiunte dalla tecnologia in fibra ottica ad altissima velocità, e con la firma del protocollo di oggi, i 65 istituti si sono impegnati a promuovere la formazione degli allievi e il supporto delle tecnologie, con il coinvolgimento delle famiglie e del territorio, nell'ottica della più ampia diffusione dell'agenda digitale italiana. Per mettere in campo tali obiettivi oltre 100 docenti saranno formati sull'uso didattico delle nuove tecnologie attraverso dei corsi che avranno inizio nei prossimi mesi.

Le scuole interessate dal progetto hanno compilato, su invito dell'assessorato alle Politiche di sviluppo, lavoro formazione e ricerca, un questionario utile a comprendere quali sono le criticità sul digital divide e mettere in campo le migliori strategie. Oggi si è discusso alla presenza dell'assessore all'Istruzione Raffaele Liberali delle successive fasi del progetto finanziato con risorse regionali pari a 1.690.000 euro.

"L'obiettivo ha spiegato l'assessore Raffaele Liberali - è partire con la digitalizzazione delle scuole dal prossimo anno. Oltre alla formazione e alla dotazione infrastrutturale, ovviamente stiamo riflettendo su come aumentare la platea degli istituti lucani e sulle successive fasi di finanziamento per il completamento del distretto scolastico 2.0". Parte delle azioni sono state finanziate dalla Regione, utilizzando i fondi della programmazione Po-Fesr 2007-2013, e andranno principalmente a completare quanto già realizzato nell'ambito del progetto Distretto scolastico 2.0, mentre la restante parte degli interventi sarà finanziata nella prossima programmazione dei fondi Po Fesr 2014-2020.

Gli interventi previsti dall'Agenda si interfacciano con le azioni intraprese sia a livello nazionale dal ministero dell'Istruzione che con quelle avviate dalla Regione in convenzione con il Miur e l'Ufficio scolastico regionale. " Vogliamo rafforzare - ha concluso Liberali - il sistema scolastico lucano partendo proprio dall'esperienza del distretto digitale, completandolo e mettendo in agenda interventi di formazione. Questo è solo un primo passo, per dotare gli istituti scolastici non soltanto di tablet e di Lim, ma verso un approccio differente nei confronti dell'apprendimento".
  • Scuola
  • Distretto scolastico 2.0
Altri contenuti a tema
Il Liceo "Tommaso Stigliani" premia gli studenti più meritevoli Il Liceo "Tommaso Stigliani" premia gli studenti più meritevoli Seconda edizione della manifestazione di premiazione “Albo delle Eccellenze”
Attivata nuova linea del Pedibus Attivata nuova linea del Pedibus Il Comune punta sulla mobilità sostenibile in tutte le scuole
“Extra/ordinario”: è il teatro il nuovo linguaggio della scuola “Extra/ordinario”: è il teatro il nuovo linguaggio della scuola Un progetto che vede impegnata la scuola primaria Don Milani
“La scuola che vorrei”, il Comune eroga i bonus “La scuola che vorrei”, il Comune eroga i bonus Sostegno per i progetti innovativi elaborati dagli Istituti comprensivi
Ordinanza chiusura scuole per due plessi Ordinanza chiusura scuole per due plessi Per un guasto all'impianto idrico
Guasto ad impianto, ordinanza di chiusura per scuola in via Lazazzera Guasto ad impianto, ordinanza di chiusura per scuola in via Lazazzera Per il plesso della primaria e dell'infanzia
Niente scuola a Matera il 19 gennaio Niente scuola a Matera il 19 gennaio Ordinanza del sindaco con cui sospende le attività didattiche
Situazione verso la normalità, riaprono le scuole a Matera Situazione verso la normalità, riaprono le scuole a Matera Già accesi gli impianti di riscaldamento
© 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.