Consiglio comunale Matera 2019
Consiglio comunale Matera 2019
Politica

No ai 100.000 euro per la discarica

Maggioranza e minoranza unite contro la giunta comunale

Convocato in misura straordinaria e urgente per mercoledì 17 Settembre 2014, il consiglio comunale della città di Matera si prospetta acceso e dall'esito incerto.
La massima assise cittadina si riunirà, come di consueto, presso la sala Pasolini del centro commerciale di via Sallustio alle ore 16. Seconda convocazione prevista allo stesso orario lunedì 22 Settembre.

Ad infuocare il dibattito in aula, si prevede, sarà il primo punto all'ordine del giorno: la ratifica della delibera di giunta comunale numero 255 del 25 Luglio 2014 ossia quella che apporta alcune variazioni al bilancio di previsione 2014.

Sostanzialmente le modifiche apportate al bilancio riguardano uno spostamento di 200.000 euro da alcuni interventi previsti inizialmente ad altri sopraggiunti successivamente all'approvazione del rendiconto da parte del consiglio comunale in data 5 Luglio 2014.
Nel dettaglio sono stati sottratti 50.000 euro alla riattivazione dell'auditorium, 20.000 euro alla riqualificazione urbana del rione San Pardo e 130.000 euro alla realizzazione della bretella di collegamento area mercatale Paip-Parco IV evangelisti per destinarne 100.000 all'affidamento di incarichi professionali utili agli impianti della discarica comunale, 50.000 euro all'acquisto di attrezzature per il campo scuola idonee ad ospitare il campionato nazionale di atletica leggera organizzato dalla Fidal e previsto a fine Settembre, e, infine, la restante parte dovrebbe essere utilizzata per l'impianto di compostaggio, per il verde urbano e per il cimitero.

Si tratta di variazioni che lasciano interdetti i consiglieri di minoranza quanto quelli di maggioranza.

"È paradossale che dopo soli 20 giorni dall'approvazione del bilancio in sede di consiglio comunale si approvino variazioni definite 'urgenti', ma che in realtà erano prevedibilissime" – dichiara il consigliere Michele Paterino (Gruppo Misto) – il consiglio al momento dell'approvazione del bilancio ha ritenuto prioritari alcuni interventi rispetto ad altri, se la giunta aveva altre necessità avrebbe potuto informare il consiglio anziché sostituirsi ad esso e prendere autonomamente decisioni successive".

In particolare Paterino contesta il tardivo inserimento, tra le voci di costo della discarica comunale, un grave quanto risaputo problema della città dei Sassi, "ciò succede perché quest'amministrazione manca del tutto di una programmazione e in questo momento in particolare è troppo impegnata a concentrare le proprie forze su un unico obiettivo che è quello del 2019 tralasciando altre questioni importanti della città, prima fra tutti la pianificazione urbanistica".

"Centomila euro per mettere in sicurezza la discarica comunale, e ottenere così l'Aia dalla Regione Basilicata, potevano tranquillamente essere previsti, è un settore in crisi da tempo, il problema è che non esiste un briciolo di programmazione – conferma il consigliere e presidente della commissione bilancio Adriano Pedicini (Pdl-Fi) – ho i miei dubbi che mercoledì il consiglio approverà la delibera, la maggior parte dei consiglieri, di entrambe le parti, non ha gradito questa variazione di cui non se ne ravvisa l'urgenza".

Superata la spinosa questione finanziaria relativa all'anno 2014, i lavori dell'assemblea potranno proseguire con i successivi punti all'ordine del giorno: il piano comunale per il diritto allo studio dell'anno 2014/2015 e l'acquisizione da parte del Comune di beni demaniali a titolo non oneroso.
  • Consiglio Comunale Matera
  • Adriano Pedicini
  • Bilancio 2014
  • Michele Paterino
Altri contenuti a tema
Crepe nella maggioranza nel Comune di Matera Crepe nella maggioranza nel Comune di Matera Il comunicato dei consiglieri dell’opposizione
Opposizione: "La maggioranza è appesa a un filo" Opposizione: "La maggioranza è appesa a un filo" Bilancio consolidato approvato con un solo voto in più
Materdomini faccia un passo indietro Materdomini faccia un passo indietro Richiesta di dimissioni da Presidente del Consiglio dei consiglieri di minoranza
Maggioranza va avanti spedita Maggioranza va avanti spedita M5S: “1 mln di euro per le strade in città”
Anche Matera chiederà fondi alla Regione Anche Matera chiederà fondi alla Regione Dopo il "Salva Potenza", una mozione nel prossimo consiglio
Via libera al rendiconto finanziario Via libera al rendiconto finanziario Soddisfazione del gruppo consiliare del M5S
“Fake news e propaganda. È questo quello che merita Matera?” “Fake news e propaganda. È questo quello che merita Matera?” Replica di alcuni consiglieri comunali alle dichiarazioni del sindaco in occasione della presentazione dei progetti per il Pnrr
Insistere sulla cittadinanza italiana a Zaki Insistere sulla cittadinanza italiana a Zaki Sette consiglieri comunali invitano la massima assise cittadina ad esprimersi nuovamente
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.