Guardia di Finanza Matera
Guardia di Finanza Matera
Cronaca

Pnrr: Guardia di finanza controllerà spesa

Accordo tra il comandante regionale e il presidente Bardi

A Potenza, presso la sede della Regione Basilicata, è stato firmato un protocollo d'intesa tra l'ente e il comando regionale della Guardia di finanza, con lo scopo di rafforzare il sistema di prevenzione e contrasto delle condotte illecite, nell'ambito delle misure di sostegno e incentivo derivanti dal Pnrr. L'accordo è stato siglato dal presidente della Regione, Vito Bardi, e dal comandante regionale della Guardia di finanza, generale di brigata Gaetano Scazzeri.

L'intesa "muove dalla consapevolezza - è riferito in una nota delle fiamme gialle - che un intervento della portata epocale, come il Pnrr, destinato a costituire il volano per il rilancio e la ripresa economica del nostro Paese, richieda la più stretta sinergia tra le amministrazioni, in linea con quanto richiesto dalle norme europee, sulla base delle quali gli Stati membri devono adottare ogni iniziativa utile a prevenire e contrastare i casi di frode, corruzione, conflitti d'interesse e doppi finanziamenti".

L'accordo prevede la collaborazione tra le due istituzioni che, attraverso i rispettivi referenti, garantiranno la programmazione e il coordinamento delle procedure, l'individuazione dei flussi di spesa interessati e le relative modalità esecutive di attuazione. La Regione Basilicata metterà a disposizione della Guardia di finanza lucana, oltre a dati e notizie, anche elementi di informazione relativi ai percettori di provvidenze, finanziamenti, misure di sostegno o incentivi che siano già stati oggetto di approfondimenti da parte dalle strutture di controllo dell'ente.

La Guardia di finanza potrà utilizzare i dati e gli elementi forniti o acquisiti dall'ente regionale, per orientare la propria azione di prevenzione o approfondire elementi già noti, nell'ambito della propria autonomia operativa e in linea con gli obiettivi assegnati al corpo dal ministro delle finanze. Nel rispetto delle esigenze di segretezza o riservatezza, potrà fornire riscontri alla Regione Basilicata segnalando quelle ipotesi che l'ente potrà valutare per possibili provvedimenti di sospensione o revoca di indebite percezioni.
  • Regione Basilicata
  • Controlli
  • Guardia di Finanza
  • pnrr
Altri contenuti a tema
Acqua: Regione Basilicata vuole rivedere accordi con Puglia Acqua: Regione Basilicata vuole rivedere accordi con Puglia "Non vantaggiosi per lucani"
Rapporto annuale della Banca d'Italia sull'economia lucana Rapporto annuale della Banca d'Italia sull'economia lucana Ripresa del turismo. Le estrazioni di petrolio e gas compensano i problemi del polo dell'auto
"Anche a Matera i fondi regionali come è stato fatto per Potenza" "Anche a Matera i fondi regionali come è stato fatto per Potenza" Bennardi chiede 25 milioni di euro in tre anni
Con Pnrr così cambia l'offerta sanitaria Con Pnrr così cambia l'offerta sanitaria Previste trenta nuove strutture che si aggiungono agli attuali presidi
M5S: “40 milioni di euro per Potenza: e per Matera invece?” M5S: “40 milioni di euro per Potenza: e per Matera invece?” I pentastellati materani puntano il dito contro la Regione accusata di favoritismo
Crisi politica, affondo del Movimento 5 stelle Crisi politica, affondo del Movimento 5 stelle La europarlamentare Gemma: "In Basilicata emergenze non vengono affrontate"
Ferrovie a Matera e in Basilicata, il punto della situazione Ferrovie a Matera e in Basilicata, il punto della situazione L'assessore regionale Merra ne ha parlato in un convegno
Basilicata, 10 milioni dal Pnrr per interventi su masserie e beni rurali Basilicata, 10 milioni dal Pnrr per interventi su masserie e beni rurali A breve sarà pubblicato l'avviso per chiedere i fondi
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.