Gianni Rosa Fratelli d'Italia
Gianni Rosa Fratelli d'Italia
Politica

Polese e Viceconte, degni protagonisti del tracollo del Pd

questa la nota di Gianni Rosa di Fratelli d’Italia

Come interpretare le dichiarazioni del Segretario Pd Polese per 'giustificare' le candidature per le prossime elezioni politiche se non delle 'scuse' ai cittadini lucani per la evidente spartizione di poltrone?
Il Pd è alla frutta ed è giusto che a traghettarlo verso l'oblio sia il rampollo del peggiore Governatore che la Lucania abbia visto. Così come è giusto che, di questo tracollo, sia protagonista Guido Viceconte.

Fratelli d'Italia, in Basilicata, è nata anche perché un gruppo di uomini liberi si è staccata dal Pdl dopo la presa di coscienza che personaggi come Viceconte avrebbero condotto la destra nelle braccia della sinistra. E così è stato.

Le parole di Viceconte sulla sua candidatura nelle file del Pd non giungono inaspettate e rappresentano la conferma della pochezza politica di tali personaggi. Rappresentano la conferma che l'attaccamento alla poltrona val bene un'abiura pubblica.
Proclamarsi, oggi, un centrista per scusare il cambio di casacca rappresenta l'essenza del 'cerchiobottismo' da prima Repubblica: 'sto con chi governa' non importa se destra o sinistra; non importa se significa stare dalla parte di chi ha distrutto la Basilicata e l'Italia. Dichiararsi 'centrista' è, oggi, la scusa per poter vagare nella costellazione partitica seguendo le proprie ambizioni politiche e non gli ideali e i valori.
Guido Viceconte rappresenta il peggio della politica italiana, che non ha mai avuto rispetto degli elettori e che si è 'venduto' per una poltrona in più.
    © 2001-2019 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.