mensa dei poveri
mensa dei poveri
Vita di città

Povertà: Caritas apre la "Dispensa" del cibo

Progetto contro lo spreco di eccedenze alimentari

La Caritas Diocesana di Matera-Irsina, in rete con le Associazioni Cittadini Solidali, don Giovanni Mele, Volontariato Vincenziano, il 23 settembre alle ore 18:00 in Via Carlo Levi, presso il Villaggio del Fanciullo, inaugura la Dispensa "Cibus" per il recupero delle eccedenze alimentari.

La Dispensa nasce come opera segno nell'ambito del progetto 8x1000 - "Cibus: il recupero delle eccedenze alimentari per l'animazione della comunità" - a valere sul Fondo Italia 8x1000 di Caritas Italiana. Il progetto, attivo già da 4 anni con il primo sostegno di Fondazione con il Sud, può contare su una ricca rete di volontari che garantiscono il servizio e ad oggi su più di 40 esercenti che donano le eccedenze, le quali vengono distribuite presso la mensa della Caritas, don Giovanni Mele, la Mensa del Centro di Accoglienza don Tonino Bello, i Centri di Ascolto Parrocchiali, il Centro Socio-Educativo delle Vincenziane.

"La ricaduta del progetto nella comunità, è positiva poiché la sensibilizzazione al recupero delle eccedenze del cibo ha generato cambiamento, non solo istituzionale, ma anche dello stile di vita dei singoli e delle famiglie" - spiega la Diocesi di Matera che rivolge un ringraziamento alla Congregazione dei Padri Rogazionisti per aver concesso, alla Caritas Diocesana, in comodato d'uso gratuito i locali del Villaggio del Fanciullo presso i quali è stata attivata la dispensa.

Per l'inaugurazione intervengono mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, Arcivescovo di Matera-Irsina e Presidente della Caritas Diocesana, Anna Maria Cammisa - Direttore della Caritas Diocesana, Pina Giordano – presidente Associazione Cittadini Solidali e Monica Tola – Area Nazionale Caritas Italiana.
  • Caritas
  • Arcidiocesi Matera-Irsina
  • Povertà
Altri contenuti a tema
Donazione dalla Federfarma alla rete CiBus Donazione dalla Federfarma alla rete CiBus I farmacisti uniti nella solidarietà verso le famiglie in difficoltà
Presentazione della "Diocesi di Matera immersiva" Presentazione della "Diocesi di Matera immersiva" Un progetto per visitare virtualmente i più suggestivi luoghi della città
Riapertura delle chiese per celebrazioni, stabilite le regole Riapertura delle chiese per celebrazioni, stabilite le regole Accesso condizionato al rispetto delle norme e delle avvertenze
1 Emergenza sociale a Matera, forte aumento di richieste aiuto a Caritas Emergenza sociale a Matera, forte aumento di richieste aiuto a Caritas Notevole aumento di famiglie in difficoltà
Raccolta fondi a favore della Caritas Raccolta fondi a favore della Caritas Iniziativa dei giovani imprenditori di Confapi
L’Arcidiocesi offre ricovero ai pazienti covid-19 non gravi L’Arcidiocesi offre ricovero ai pazienti covid-19 non gravi Raccolto l’appello del sindaco. Disponibilità per ospitare i malati alla Casa Sant’Anna
Settimana santa, i riti senza la presenza dei fedeli Settimana santa, i riti senza la presenza dei fedeli Sospese le feste patronali. Pure la "Bruna" risentirà delle restrizioni
Emergenza coronavirus, una "social card" per famiglie in difficoltà Emergenza coronavirus, una "social card" per famiglie in difficoltà Stanziati 2,5 milioni di euro per 5000 nuclei
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.