Guida Osterie D'Italia 2019- Slow Food
Guida Osterie D'Italia 2019- Slow Food
Vita di città

Presentazione della guida "Osterie d'Italia 2019" di Slow Food

L’iniziativa della sede locale per valorizzare i prodotti lucani

Il 2 dicembre a Matera si presenta la "Guida Osterie d'Italia" redatta da Slow food Italia. Il volume, che recensisce oltre 1600 ristoranti, trattorie e osterie d'Italia, si propone come un importante momento di riflessione e confronto sulla valorizzazione e promozione del cibo lucano "buono, pulito e giusto".

Una iniziativa fortemente voluta dalla locale sezione dello Slow Food che ha organizzato l'evento per valorizzare la cultura del cibo della Basilicata che rappresenta una realtà di qualità in quanto promotrice di quel modello di ristorazione rispettoso della tradizione come elemento identitario, ma che non si sottrae al fascino di nuove suggestioni di gusto proponendo il cibo "buono, pulito e giusto": parametri indispensabili per far parte della giuda Slow Food.

Il libro verrà presentato presso il Ristorante Le Bubbole a Palazzo Gattini. La giornata si articola in diversi momenti. Alle 10,30 ci sarà un incontro sul passaggio generazionale nella cucina lucana tra continuità ed innovazione. Sono previsti gli interventi di Eugenio Signoroni di Slow Food Editore, di Mimmo Pontillo del CER Campania e Basilicata, dell'Assessore per le Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata Luca Braia e dell'Assessore al Turismo del Comune di Matera Mariangela Liantonio.

A seguire si passera dalle parola ai fatti, assaporando i prodotti d'eccellenza della Basilicata proposti su di un banco di assaggio.

Il buffet realizzato dalle Chiocciole lucane, le Osterie premiate per la loro aderenza ai principi Slow Food, offrirà la possibilità di compiere un viaggio nei sapori del territorio espressi al meglio dai prodotti di eccellenza lucani, affiancati dal banco del degustazione dei vini lucani selezionati dalla Guida SloWine 2019.

Al tour del gusto, infine, farà seguito la visita al MOOM, il Museo dell'Olio e dell'Olivo di Matera, e al Palombaro Tondo, due luoghi strettamente legati alla storia della città, prossima Capitale Europea della Cultura.

Una giornata importante per i viaggiatori del gusto, che attraverso i piatti della tradizione regionale, avranno modo di apprezzare la storia della cultura del cibo lucano, attribuendo dignità e valore a quelle osterie e ristoranti della Basilicata che rispecchiano i principi cardini di Slow Food Italia: stare bene a tavola, con prodotti di qualità del territorio e ben cucinati.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.