Libri scolastici
Libri scolastici
Scuola e Lavoro

Prorogata la chiusura delle scuole in Basilicata

Nuova ordinanza del presidente della Regione

Con un'altra ordinanza del presidente della giunta regionale Vito Bardi, è stata prorogata la sospensione dell'attività didattica in presenza nelle scuole lucane. Oggi scade il precedente provvedimento. Con il nuovo, si rinnova la decisione sino all'8 dicembre. Pertanto si tornerà in classe il 9 dicembre.

Il Presidente della Giunta Regionale, sentito il parere del Dipartimento politiche della persona dal quale si evidenzia chiaramente l'inversione di tendenza relativa all'incremento dei casi positivi a partire dai primi giorni di sospensione della didattica in presenza, ha deciso di estendere la DAD fino all'8 dicembre 2020. E' quanto riferisce un comunicato.

Questa a seguito della ordinanza regionale che invitava le scuole di ogni ordine e grado ad adottare la didattica a distanza già oggetto di ricorso al TAR Basilicata. "In particolare, proprio nelle fasce di età che vanno dai 6 ai 10 anni e dagli 11 ai 13 si è notato un decremento del 50% dei casi. Quindi, secondo i tecnici della sanità regionale la sospensione della didattica in presenza è risultata efficace e necessaria per ridurre l'incremento dei casi positivi ed invertire il trend dei contagi", riferisce la Regione.

Non viene specificato, però, quale fosse il dato di partenza del quale si è avuto poi un decremento del 50 per cento.

"Dopo aver sentito il parere dei tecnici, e dopo aver valutato che in questa fase è prioritario tutelare la salute della comunità lucana ho deciso di estendere la didattica a distanza per le scuole primarie e secondarie di ogni grado fino all'8 dicembre", dichiara il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, che ha aggiunto: "È mio interesse che l'apertura delle scuole avvenga in sicurezza per tutelare non solo la comunità scolastica, ma l'intera comunità regionale. Ed è per questo che ho invitato i sindaci di Potenza e Matera, le città che saranno oggetto di uno screening di massa, a dare la precedenza al mondo della scuola così come pure ho invitato anche gli altri sindaci a seguire questa impostazione.

Spero che superato questo momento di crisi i dati ci consentano di ritornare alla didattica in presenza. Ed è su questo obiettivo che stiamo lavorando come giunta regionale", conclude il governatore.
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Basilicata: le scuole superiori restano in Dad Basilicata: le scuole superiori restano in Dad Ordinanza del presidente Bardi
Conclusi i tamponi rapidi Covid, la scuola può ripartire Conclusi i tamponi rapidi Covid, la scuola può ripartire Trovati solo due positivi
Scuole superiori in Basilicata, stop in presenza sino al 31 gennaio Scuole superiori in Basilicata, stop in presenza sino al 31 gennaio Ordinanza del presidente Bardi
Matera: sospesa l'attività scolastica sino al 10 gennaio Matera: sospesa l'attività scolastica sino al 10 gennaio Decisione in extremis del sindaco. Molti casi dubbi dal monitoraggio sanitario
Scuole: Cisl, a tre giorni da riapertura nulla sappiamo dei trasporti Scuole: Cisl, a tre giorni da riapertura nulla sappiamo dei trasporti Il sindacato critica la Regione
Basilicata, si torna in classe Basilicata, si torna in classe Nelle scuole elementari e medie. Bardi non rinnova ordinanza
Scuola: Bardi, Tar riconosce le nostre ragioni Scuola: Bardi, Tar riconosce le nostre ragioni Ricorso dei genitori non ottiene sospensiva ma ormai ordinanza è scaduta
Scuole: ricorso al Tar di un comitato di genitori Scuole: ricorso al Tar di un comitato di genitori Contro l'ordinanza di chiusura del presidente Bardi
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.