giunta regione Basilicata
giunta regione Basilicata
Territorio

Regione Basilicata, previste 220 assunzioni

La giunta regionale ha approvato il piano triennale per i precari e nuova forza lavoro

La Regione Basilicata annuncia di aver messo a punto un piano di assunzione per il triennio 2019/2021che prevede l'immissione di 220 unità lavorative.

"Un piano per dare risposta ai cittadini"- ha commentato Vito Bardi, il presidente della giunta regionale che ha approvato il documento.
Al momento non ci sono indicazioni sull'attuazione del piano nella sua tempistica. Ciò che è certo è che si lavorerà alla regolarizzare delle numerose figure precarie che da anni collaborano con l'amministrazione regionale, favorendo le progressioni interne.

Altro obiettivo del governo lucano è quello di poter ricoprire i buchi della pianta organica degli uffici regionali e degli enti che satellitano attorno ad essi, assumendo un congruo numero di giovani "che hanno studiato ed hanno diritto a coltivare le proprie aspettative"- sottolinea Bardi.

Nel dettaglio il piano dei fabbisogni del personale prevede l'assunzione di 220 persone che dovranno sostituire i 109 dipendenti e 6 dirigenti andati in pensione nel 2018 e nel 2019. La metà delle assunzioni servirà per stabilizzare i numerosi precari, con 112 posti per lavoratori presi da una selezione aperta ai circa 170 Co.co.co. e 15 posti destinati ai lavoratori part time.
Attraverso procedure pubbliche che siano concorsi, mobilità, o scorrimento graduatorie in vigore, invece si copriranno le 84 assunzioni rivolte all'esterno. Mentre 20 posti saranno destinati alle progressioni verticali.

Soddisfatto il governatore Bardi che ha rimarcato come "Si tratta di un primo segnale che intendiamo dare per un cambiamento vero e atteso dai cittadini lucani".
Un segnale che –conclude il presidente lucano- apre una nuova stagione "nel segno della trasparenza e del rafforzamento delle professionalità presenti in Regione. La nuova stagione che stiamo avviando punterà sempre più al superamento del precariato e all'affermazione dei principi di meritocrazia che devono essere il cardine portante dei processi di efficientamento della pubblica amministrazione".
  • Regione Basilicata
  • Giunta regionale
Altri contenuti a tema
Stabilimento di Amadori a Irsina, via libera dalla Regione Basilicata Stabilimento di Amadori a Irsina, via libera dalla Regione Basilicata I commenti di soddisfazione del Comune per l'investimento
Microcredito, finanziati i primi progetti Microcredito, finanziati i primi progetti Persone senza lavoro danno vita a nuove imprese
Olio, un premio alle eccellenze lucane Olio, un premio alle eccellenze lucane Entro il 31 gennaio i produttori possono presentano le candidature
Indennità per reperibilità medici, Regione contro la Asm Indennità per reperibilità medici, Regione contro la Asm L’assessore regionale Leone inviterà l’azienda a sospendere il recupero delle indennità
Spesa fondi europei, la Basilicata prima nel Sud Italia Spesa fondi europei, la Basilicata prima nel Sud Italia Nella classifica dell’Agenzia per la Coesione Territoriale
"Agricoltura, raggiunto obiettivo europeo di spesa" "Agricoltura, raggiunto obiettivo europeo di spesa" Bilancio positivo per la Regione Basilicata
Sanità: Asm, "250 medici dovranno restituire indennità per reperibilità" Sanità: Asm, "250 medici dovranno restituire indennità per reperibilità" Avviata l'azione di recupero ma sono proteste. Interviene la Regione
Basilicata: proroga per il reddito minimo di inserimento Basilicata: proroga per il reddito minimo di inserimento Per altri sei mesi, sino al 30 giugno. Stanziati altri cinque milioni di euro
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.