Regione Basilicata
Regione Basilicata
Territorio

Regione, le incongruenze del bando sull’efficientamento energetico

Il M5S denuncia: “Ingiusta esclusione per gli inquilini degli alloggi di edilizia popolare”

"Uno dei (in verità, pochi) interventi interessanti e concreti del 'nuovo' corso Pittelliano, quello relativo all'efficientamento energetico, rischia di trasformarsi nell'ennesimo flop ed a farne le spese sono proprio i destinatari più svantaggiati delle misure poste in atto".

Questo è quanto affermato dal Movimento 5 Stelle - Basilicata che aveva accolto favorevolmente la misura cercando di renderla ancora più efficace con l'emendamento che prevedeva l'adesione da parte della Regione Basilicata al progetto Elih-Med, piano di interventi volto alla riqualificazione energetica degli edifici a basso reddito (case popolari), con la finalità di ridurre i consumi energetici migliorando confort ed efficienza.

Adesso il movimento pentastellato vuole vederci chiaro sul bando relativo ai "Contributi per interventi di risparmio energetico su unità abitative private": "A nostro avviso sono state tante, troppe, le segnalazioni da parte di cittadini che intendono richiedere il contributo e spesso ottengono delle risposte scoraggianti. L'ultima, che ha costretto la regione a prorogare i termini del bando (ora la data è il 30 Aprile 2015), riguardava la presentazione del modello ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente), che proprio quest'anno ha subito una radicale modifica, novità che ha colto impreparati i centri di assistenza fiscale".

Tra l'altro, nelle FAQ i pentastellati hanno rintracciato l'esclusione dal bando di una platea molto ampia, quella degli assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica. Infatti, "L'articolo 1 dell'Avviso pubblico, coerentemente a quanto stabilito dall'art. 23 della LR n°8/2014, prevede che gli interventi agevolati possono essere eseguiti solo ed esclusivamente su unità abitative private. Pertanto gli alloggi di edilizia residenziale pubblica assegnati non possono essere oggetto di interventi agevolati con il presente Avviso pubblico, a meno che non risultino regolarmente riscattati alla data del 1 ottobre 2014."

Gianni Perrino, consigliere regionale M5S, ricorda che "nel bando e nella stessa Legge Regionale, si fa riferimento a 'soggetto/i titolare/i di un diritto personale di godimento' ovvero tutti quei soggetti che godono di un bene, derivante da un rapporto obbligatorio, diritto che quindi può, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, riguardare anche il godimento di un bene immobile (appartamento) locato". Dunque, "caro Presidente Pittella – conclude la nota - forse sarebbe il caso di prorogare ulteriormente la scadenza di presentazione delle domande e delucidare sulla questione aggiornando la sezione 'chiarimenti' all'interno della pagina relativa al bando".
  • Regione Basilicata
  • Movimento cinque stelle
  • Gianni Perrino
  • Efficientamento energetico
Altri contenuti a tema
Comunità energetiche, a Matera si cerca un facilitatore Comunità energetiche, a Matera si cerca un facilitatore Avviso pubblico del Comune
Regione finanzia i progetti dei borghi storici Regione finanzia i progetti dei borghi storici Misura a favore del rilancio e anche contro lo spopolamento
Maggioranza va avanti spedita Maggioranza va avanti spedita M5S: “1 mln di euro per le strade in città”
Affidamento dei lavori viale Italia Affidamento dei lavori viale Italia Pilato, M5S: “l’intervento dell’amministrazione Bennardi risolverà il problema in maniera definitiva”
Gestione aree verdi anche alle associazioni Gestione aree verdi anche alle associazioni La decisione è della giunta Bennardi
Acqua: Regione Basilicata vuole rivedere accordi con Puglia Acqua: Regione Basilicata vuole rivedere accordi con Puglia "Non vantaggiosi per lucani"
Accreditamento asili nido: pubblicato avviso Accreditamento asili nido: pubblicato avviso Torna dopo anni il bando di ammissione. Soddisfazione del M5S
Pnrr: Guardia di finanza controllerà spesa Pnrr: Guardia di finanza controllerà spesa Accordo tra il comandante regionale e il presidente Bardi
© 2001-2022 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.