Regione Basilicata
Regione Basilicata
Enti locali

Regione, riorganizzata la macchina amministrativa

Rotazione di tutti i direttori generali, alcuni cambiati

La giunta regionale della Basilicata ha indicato i direttori generali delle direzioni (non più direttori generali di dipartimento), in base al nuovo ordinamento regionale. Il provvedimento prevede il conferimento di nuovi incarichi e una rotazione ai vertici, non tutti i precedenti direttori sono riconfermati. Nel complesso 3 direttori su 8 sono nuovi.

''Si tratta di un primo segnale di cambiamento, come avevo promesso in Consiglio regionale'', dice il presidente Vito Bardi. Nel nuovo ordinamento non è più presente il dipartimento presidenza della giunta: al suo posto è stata istituita la direzione generale personale e organizzazione che sarà guidata da Maria Carmela Panetta.

Per quanto riguarda le altre direzioni attestate alla presidenza della giunta, Alfonso Morvillo (attuale direttore dell'istituto di ricerca su innovazione e servizi per lo sviluppo del Cnr) è stato indicato per l'incarico di vertice della direzione generale per la programmazione e la gestione delle risorse strumentali e finanziarie mentre al vertice della stazione unica appaltante della Regione Basilicata (SUA) è stato individuato Donato Del Corso. Alla direzione generale per la salute e le politiche della persona è stato indicato Domenico Tripaldi. Emilia Piemontese è stata scelta per l'incarico di vertice della direzione generale per le politiche agricole, alimentari e forestali. Roberto Tricomi, dirigente dell'area tecnica del commissario delegato della presidenza del Consiglio dei ministri, rivestirà l'incarico di vertice della direzione generale per le infrastrutture e la mobilità. Canio Alfieri Sabia, ricercatore del Cnr, è stato indicato per l'incarico di vertice della direzione generale per lo sviluppo economico il lavoro e i servizi alla comunità.

Infine Liliana Santoro, geologa e già direttrice della Sua, è stata nominata per l'incarico di vertice della direzione generale ambiente ed energia. Con un'altra delibera, è stata approvata la graduazione degli uffici dirigenziali delle direzioni generali della giunta ed è stato indetto l'interpello per i dirigenti regionali. ''La rotazione dei direttori generali, e in futuro di tutti i dirigenti regionali, va nella direzione della trasparenza, della legalità - dice ancora Bardi - e accoglie una best practice di una delibera Anac. La Regione Basilicata avrà nuove competenze, grazie anche ai concorsi, differenti sensibilità e un rinnovato know-how. Sono elementi fondamentali in vista della sfida cruciale del Pnrr. Nel fine settimana, ci sarà una nuova giunta che continuerà il processo di riorganizzazione dell'ente, con ulteriori provvedimenti finalizzati ad aumentare efficienza ed efficacia della Regione''.
  • Regione Basilicata
Altri contenuti a tema
“I colori delle stagioni”, quattro passeggiate nei Parchi Da domenica 24 ottobre “I colori delle stagioni”, quattro passeggiate nei Parchi
Agricoltura, a Matera approda un progetto italo-spagnolo Agricoltura, a Matera approda un progetto italo-spagnolo Buone pratiche a tutela dei lavoratori stagionali
Opportunità di lavoro per il piano nazionale di ripresa e resilienza Opportunità di lavoro per il piano nazionale di ripresa e resilienza L'invito di Bardi ai giovani lucani a candidarsi
Giunta regionale, si dimette l'assessore Cupparo (Forza Italia) Giunta regionale, si dimette l'assessore Cupparo (Forza Italia) Per "motivi personali e familiari"
Tutela e valorizzazione di pastorizia e transumanza Tutela e valorizzazione di pastorizia e transumanza Nuove norme varate dalla Regione Basilicata
Elettrodotto a La Martella, la Regione non ha competenze Elettrodotto a La Martella, la Regione non ha competenze La risposta dell'assessorato all'ambiente al comitato cittadino
Avviso per contributi Tari a imprese e professionisti, rinvio al 31 marzo Avviso per contributi Tari a imprese e professionisti, rinvio al 31 marzo La giunta regionale proroga i termini di scadenza
Sostegno all'agricoltura, bando bis della Regione Sostegno all'agricoltura, bando bis della Regione Altri 8 milioni e mezzo per aiutare le aziende colpite in crisi a causa del covid
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.