smart grids
smart grids
Bandi

Reti Intelligenti, arriva un bando regionale

La regione mette a disposizione oltre 10milioni di euro per realizzare Smart Grids

La regione Basilicata finanzierà i progetti che hanno come obiettivo la creazione di reti intelligenti di distribuzione dell'energia.
E' stato pubblicato il bando regionale per la presentazione di progetti che puntano a migliorare l'efficienza delle reti esistenti, attraverso la realizzazione di Smart Grids.
Le Smart Grids altro non sono che un insieme di reti di informazione e reti di distribuzione elettrica, che consentono una gestione della elettricità, per così dire "intelligente" (in inglese smart), aumentando il grado di efficienza della distribuzione elettrica e razionalizzando l'uso dell'energia.
Quindi, in pratica, si intende realizzare Smart Grids integrate a sistemi Ict (Information Communication Technology), per il monitoraggio dei consumi e di sistemi di accumulo.
Dunque, per far fronte alle problematiche inerenti l'accesso e la fruizione dell'energia elettrica (congestioni, colli di bottiglia, perdite di rete e disservizi nelle interconnessioni), il Governo Regionale ha deciso di emanare un bando, servendosi dei fondi dell'asse 4 del Programma operativo Fesr 2014-2020.
"Al bando potranno partecipare progetti che riguardano la realizzazione di Smart Grids e l'adozione di sistemi evoluti di comunicazione digitale, di misurazione intelligente, di regolazione e gestione, di telecontrollo e monitoraggio dei consumi elettrici. L'ammontare dell'aiuto per singolo progetto e per impresa non potrà essere inferiore ad 1 milione di euro, così come stabilito dal Decreto del Ministero dello Sviluppo economico del 20 marzo 2017 concernente la realizzazione di reti intelligenti di distribuzione dell'energia nei territori delle Regioni meno sviluppate"- spiega l'assessore all'Ambiente ed Energia della Regione Basilicata, Francesco Pietrantuono, che sottolinea come "gli interventi contribuiranno a incrementare la cosiddetta hosting capacity, ossia a migliorare l'efficienza delle reti nella gestione dell'energia prodotta da impianti da fonti rinnovabili".
Chi vorrà partecipare al bando, avrà tempo fino al 15 settembre 2018: termine ultimo di iscrizione per concorrere al finanziamento.
    © 2001-2018 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
    MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.