Tentato furto all'Ufficio Postale di Pisticci
Tentato furto all'Ufficio Postale di Pisticci
Cronaca

Tentato furto, arrestati 5 napoletani

Volevano saccheggiare l'Ufficio Postale di Pisticci

Nella mattina di ieri, 18 Giugno, alle ore 2.30, si sono registrati 5 arresti a Pisticci Scalo. Cinque uomini napoletani tra i 36 e i 57 anni sono stati arrestati in flagranza di reato per tentato furto.

I soggetti, originari di Napoli, sono: Ranieri Salvatore, D'Agostino Mario, Carlotta Salvatore, Taurino Ferdinando e Di Particella Tommaso Luigi. Questi, hanno precedenti in furti, rapina, riciclaggio e ricettazione. A riferirlo è stato il Commissario Capo di Pisticci Dottor Gianni Albano.

Sul territorio c'era un servizio di controllo, voluto dal Questore e messo in atto dal Dottor Albano, costituito da macchine civetta. Da una segnalazione del Commissariato si preannunciavano dal giorno precedente, 'strani movimenti' presso un cantiere edile di Pisticci Scalo.

Il Commissario Capo racconta: "Due operatori di Polizia hanno provveduto a circondare il cantiere e hanno colto i 5 arrestati nell'atto di armeggiare su di un camion munito di una gru che serviva per effettuare un colpo all'Ufficio Postale di Pisticci Scalo. Dopo il nostro intervento i 5 arrestati hanno tentato la fuga saltando le recinzioni. Fuga che poi è stata arrestata da noi che eravamo 5 operatori. Dopo di che i 5 soggetti sono stati sottoposti a perquisizione personale e delle loro auto, dove i colleghi hanno rinvenuto del materiale come guanti e ricetrasmittenti per comunicare".
Il furto, che presumibilmente aveva come obiettivo l'asportazione della cassa di erogazione dell'Ufficio Postale, è stato premeditato attraverso un piano ben organizzato. Il cantiere edile serviva per trovare strumenti necessari all'asportazione.

I malviventi hanno in un primo tempo addotto improbabili scuse per giustificare la propria presenza nel cantiere, fingendo persino di non conoscersi tra loro.
Alla fine hanno ammesso le proprie responsabilità e sono stati trasportati nella casa circondariale di Matera, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Il Dottor Albano conclude: "Allo stato attuale non si può dire che ci siano altri soggetti coinvolti. Gli arrestati sono accusati di tentato furto del camion e degli strumenti del cantiere. Voglio ringraziare la mia squadra di Polizia per l'attività eseguita nei minimi dettagli e per il certosino lavoro di controllo, che è un'arma in più per l'attività di Polizia".
8 fotoTentato furto in un cantiere edile di Pisticci
Tentata rapina ufficio postale a PisticciTentata rapina ufficio postale a PisticciTentata rapina ufficio postale a PisticciTentato furto in un cantiere edile di PisticciTentato furto in un cantiere edile di PisticciTentato furto in un cantiere edile di PisticciTentato furto in un cantiere edile di PisticciTentato furto in un cantiere edile di Pisticci
  • Tentato furto
  • Arresti
  • Pisticci
Altri contenuti a tema
Spedizione punitiva e tentato omicidio, in manette quattro georgiani Spedizione punitiva e tentato omicidio, in manette quattro georgiani Episodio avvenuto lunedì sera a Matera
Truffa dell'incidente stradale: un altro anziano derubato a Matera Truffa dell'incidente stradale: un altro anziano derubato a Matera Due persone arrestate in Campania
Polizia: il bilancio di un anno di attività della Questura Polizia: il bilancio di un anno di attività della Questura In aumento le persone arrestate. Rinnovato invito a collaborazione
Pistola trovata in casa di coppia pensionati, arrestati entrambi Pistola trovata in casa di coppia pensionati, arrestati entrambi Ma si sospetta che l'arma possa essere stata lasciata da altri
Braccianti sfruttati con paghe da fame e alloggi fatiscenti Braccianti sfruttati con paghe da fame e alloggi fatiscenti L'inchiesta Veritas dei carabinieri ha colpito la zona jonica
Rubano capi di abbigliamento, arrestati madre e figlio Rubano capi di abbigliamento, arrestati madre e figlio Scoperti a Policoro dopo un furto al centro commerciale
Inchiesta contro il caporalato in provincia di Matera Inchiesta contro il caporalato in provincia di Matera Dieci le persone arrestate per sfruttamento di braccianti stranieri
Picchia la madre per i soldi della droga, arrestato Picchia la madre per i soldi della droga, arrestato Una storia che andava avanti da due anni
© 2001-2024 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.