Bus Trasporti Viabilità
Bus Trasporti Viabilità
Trasporti

Trasporto pubblico, incremento del 30% nei primi sei mesi dell’anno

Per l’assessore alla mobilità Montemurro la strada intrapresa è quella giusta

Un dato che fa ben sperare per il futuro del trasporto pubblico a Matera. I passeggeri che hanno utilizzato i mezzi pubblici a Matera sono aumentati del 30% nella prima metà del 2019. "Segno che il lavoro svolto sta dando i suoi frutti"- ha commentato l'assessore alla mobilità, Angelo Montemurro, soddisfatto per il risultato fin qui registrato.

La direzione, quindi, è quella giusta, bisogna continuare a lavorare però per riuscire ad incrementare ulteriormente il dato.

Obiettivo raggiungibile attraverso alcuni accorgimenti, come ad esempio la modifica del programma di esercizio delle corse dei bus, che dovranno essere maggiormente confacenti alle esigenze degli utenti.

"Per questo motivo, abbiamo istituito un orario estivo per le linee che collegano i Borghi con il centro della città, posticipando di un'ora l'ultima corsa disponibile per il rientro"- sottolinea l'assessore alla mobilità, spiegando come questa scelta ha avuto la valenza di consentire, soprattutto ai più giovani, che vivono nei quartieri periferici, di raggiungere il centro cittadino con i mezzi pubblici e non con le auto private.

E la riprova della efficacia dell'iniziativa la si tocca con mano quando si considera che le corse delle ore 22 di collegamento tra Venusio e La Martella ed il centro cittadino utilizzano un minibus, mentre per quelle delle ore 23 è stato necessario l'utilizzo di un autobus di normali dimensioni.

I risultati consentono all'assessore di togliersi qualche sassolino dalle scarpe, rispetto alle critiche ricevute dal responsabile della Fit-Cisl di Matera.

"Il vero problema è riuscire ad operare un cambio di paradigma culturale nel comprendere che il futuro della mobilità urbana passa attraverso il potenziamento del trasporto pubblico che prevede anche la modifica degli orari di esercizio delle corse e delle linee. Continueremo a lavorare per rendere sempre più efficiente il servizio offerto" – chiosa l'assessore alla mobilità di Matera.
  • Trasporto pubblico
Altri contenuti a tema
Fase 2, nuovo piano dei trasporti urbani Fase 2, nuovo piano dei trasporti urbani L’azienda incaricata comunica tutte le novità
Coronavirus, patto di ferro tra Aziende trasporto e sindacati Coronavirus, patto di ferro tra Aziende trasporto e sindacati Asstra Puglia e Basilicata e rappresentati dei lavoratori insieme per la sicurezza
Scuolabus, riprende il servizio per i borghi Scuolabus, riprende il servizio per i borghi Dal 2 marzo nuovamente in funzione le linee di trasporto degli alunni
Trasporto pubblico urbano, il Comune compra 4 bus Trasporto pubblico urbano, il Comune compra 4 bus Potenziato il servizio di trasporto urbano grazie all’acquisto di altri mezzi
Quarto, Basilicata Positiva: “autobus lucani troppo vecchi” Quarto, Basilicata Positiva: “autobus lucani troppo vecchi” Il consigliere regionale lamenta un ritardo nel rinnovo del parco macchine per il trasporto pubblico cui il governo Bardi deve porre rimedio
Bus navette per aeroporto di Bari: "Quando la nuova gara del trasporto pubblico?" Bus navette per aeroporto di Bari: "Quando la nuova gara del trasporto pubblico?" L'associazione "Ambiente e legalità" ricorda che la scadenza è fissata al 30 novembre
Scuola: parte puntuale servizio scuolabus per diversamente abili Scuola: parte puntuale servizio scuolabus per diversamente abili La soddisfazione dell'amministrazione provinciale
Trasporto pubblico: "Ancora altri rischi, si usano mezzi obsoleti" Trasporto pubblico: "Ancora altri rischi, si usano mezzi obsoleti" La nota di Pino Giordano (Ugl Matera)
© 2001-2020 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.