Lontra- Parco murgia Materana
Lontra- Parco murgia Materana
Territorio

Tutela della biodiversità nel Parco della Murgia materana

Garantito monitoraggio di specie a rischio

Capovaccaio, cicogna nero, lontra e non solo: anche altre specie di interesse comunitario in pericolo di estinzione, tutti animali presenti nel Parco della Murgia materana, che ha attivato da tempo una operazione di monitoraggio, con l'obiettivo di tutelare e salvaguardare le biodiversità esistenti all'interno dell'area protetta materana. Continua anche in questo periodo caratterizzato dal covid, l'attività del Centro di studi e conservazione della biodiversità coordinato Vito Santarcangelo e istituito dall'Ente Parco nel 2018, presso il Centro Visita di Parco dei Monaci.

Un presidio importante per lo studio della fauna del territorio del parco, che vuol diventare un importante punto di riferimento per gli studiosi della materia. L'intenzione è di poter stipulare a breve protocolli di attività con Centri di ricerca universitari per permettere a ricercatori, borsisti e tesisti di poter espletare le proprie ricerche ed essere ospitati presso la foresteria del Casello Ferroviario di Parco dei Monaci, oggi in fase di recupero e ristrutturazione.

Soddisfatto del lavoro fin qui intrapreso, il presidente del Parco della Murgia Materana, Michele Lamacchia, si dice convinto che il centro studi stia rispondendo a pieno agli scopi per cui è nato, con scoperte di assoluto valore scientifico. Infatti –sottolinea Lamacchia – "la presenza della Lontra nell'habitat delle gravine è una notizia straordinaria, in quanto si tratta di uno dei mammiferi più esposti al rischio di estinzione in Italia".

Un cammino che l'ente di tutela non intende interrompere, anche grazie alle attenzioni del governo regionale lucano. "Siamo convinti che le attività di monitoraggio del Centro debbano continuare, anche perché imposte dalle Direttive Comunitarie e l'Ente Parco confida, vista la sensibilità verso queste tematiche dell'Assessore all'Ambiente Gianni Rosa, in un riconoscimento ufficiale regionale che permetta di fa perdurare le attività, anche dopo la chiusura del programma INNGREENPAF, che ne ha permesso la realizzazione"- conclude il presidente del Parco della Murgia Materana.
4 fotoanimali murgia materana
animali Parco murgia Materanaanimali Parco murgia Materanaanimali Parco murgia Materanaanimali Parco murgia Materana
  • Parco della Murgia Materana
  • Ente Parco Murgia
Altri contenuti a tema
Parco Murgia materana, inaugurato il “giardino del silenzio” Parco Murgia materana, inaugurato il “giardino del silenzio” Uno spazio verde e luogo di aggregazione riconsegnato alla città
La notte europea dei ricercatori a Matera La notte europea dei ricercatori a Matera Visite guidate nel meraviglioso contesto del Parco della Murgia
Murgia Timone, pulizia straordinaria Murgia Timone, pulizia straordinaria Interventi dell’Ente Parco anche alle grotte adiacenti. Intensificati i controlli
Presentato il nuovo percorso espositivo di Parco dei Monaci Presentato il nuovo percorso espositivo di Parco dei Monaci Una iniziativa dell’ente parco per incentivare la fruizione e la conoscenza dell’area protetta
Una ciclovia per connettere le aree interne alla costa jonica Una ciclovia per connettere le aree interne alla costa jonica Un progetto di 3.700.000 euro presentato da Parco Murgia e Comune di Montescaglioso
Atti vandalici nel Parco della Murgia materana Atti vandalici nel Parco della Murgia materana Sdegno e condanna da parte del Presidente dell’ente di gestione Lamacchia
Emergenza cinghiali, il Parco chiede di poter intervenire Emergenza cinghiali, il Parco chiede di poter intervenire "Sbloccare gli intoppi burocratici"
Parco Murgia, recuperata un'antica cisterna di acqua Parco Murgia, recuperata un'antica cisterna di acqua Verrà utilizzata da protezione civile e vigili del fuoco per spegnere incendi boschivi
© 2001-2021 Edilife. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto dell'editore. Tecnologia: GoCity Urban Platform.
MateraLife funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.